I nuovi incontri del Mercato della Musica con i professionisti dell’industria musicale

Torna la rassegna rivolta a musicisti e operatori che vogliono fare della musica il proprio lavoro

Scritto da La Redazione il 20 marzo 2019

Dal 27 marzo al 17 aprile, ogni mercoledì, torna presso il Museo Internazionale e biblioteca della musica di Bologna il Mercato della Musica, la rassegna che racconta il mondo dell’industria musicale mainstream e indipendente attraverso le voci dei suoi professionisti.

Al nostro Salvatore Papa, caporedattore di Zero Bologna, il compito di condurre i primi due incontri: nel primo, il 27 marzo, con Edoardo Bridda, fondatore della storica webzine Sentireascoltare, si analizzerà il lavoro di una redazione digitale, dalla costruire dei contenuti editoriali e multimediali alla gestione dei collaboratori; nel secondo, il 3 aprile, Emiliano Colasanti e Giacomo Fiorenza, founder di 42records, l’etichetta indipendente che ha lanciato musicisti come Cosmo e Colapesce, parleranno del ruolo di una label nel costruire il successo di un artista.

Il 10 aprile, invece, Lucy Latham, project manager di Julies’s Bicycle, dialogherà con Giorgia Boldrini su come organizzare un evento musicale sostenibile dal punto di vista ambientale; l’incontro sarà in lingua inglese e si inserisce nell’ambito del progetto europeo ROCK.

Infine, il 17 aprile, sarà il turno di Giovanni Serrazanetti, direttore artistico della Cantina Bentivooglio, che in conversazione con Pierfrancesco Pacoda, racconterà la sua esperienza di gestione e posizionamento di un locale jazz all’interno del panorama cittadino.

L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti. Tutti gli incontri si svolgono dalle h 17 alle 19.30.