Il Quadro di Troisi e il fondatore di raster-noton Byetone a Bologna per i 20 anni di LedX

Scritto da La Redazione il 18 novembre 2021

Si chiama LEDXX SPILL:OVER il format di eventi creati per festeggiare i venti anni di LEDX, team bolognese che propone passionalmente la propria ricerca nei territori più interessanti della club music tra techno, house, black, IDM. Un percorso culminato nell’ultimo anno nella nascita di un’etichetta musicale, Altrimenti Records, e ora in questa serie multiforme di eventi, a partire da un tour itinerante con varie tappe in Italia (ed appendici in alcune città europee) in location talvolta inusuali e alcune incursioni in provincia.

La prima data il 22 gennaio 2022 al Freakout con l'”avant garde ethno bass” – come la definisce lei – di Dj Marcelle al Freakout, ovvero: una collezione di vinili sterminata che conta all’incirca 20.000 dischi; una cultura musicale altrettanto vasta che copre tutti i suoni passati, presenti e futuri generati nei cinque continenti; un’attitudine “contro” e “weirdo” che ha radici nel movimento dadaista come in quello Fluxus, nel post punk come nei Monty Python.

Il 17 febbraio invece arrivano al Cinema Medica Il Quadro di Troisi e, per i 25 anni di raster-noton, il fondatore della storica etichetta tedesca Byetone, protagonista anche di un talk nel foyer prima dei live.

Difficile pensare a un’etichetta che per due decenni abbia saputo imprimere una sua impronta musicale ed estetica così forte e riconoscibile. Pionieri del noise, capisaldi del clubbing, maestri dell’ambient e un’attenzione costante anche alla dimensione artistico-visuale e al binomio audio/video. E Byetone è tutto questo insieme.

Concepito nel 2018 ma portato a termine solo grazie a una fitta corrispondenza durante il periodo di lockdwon nel 2020, Il Quadro Di Troisi è il frutto dell’unione artistica tra l’alfiere della techno Donato Dozzy e la cantautrice Eva Geist.
Il primo disco, edito dalla stessa raster, è una riflessione sulla condizione del mondo contemporaneo fusa con interi decenni di storia della musica, compresi e trasformati nel presente traendo ispirazione dalla eredità Italo-disco e Synth Pop dei due musicisti.

I biglietti sono già disponibili a questo link.