L’XM24 ha occupato l’ex Caserma Sani

Scritto da La Redazione il 15 novembre 2019

«Oggi XM24 riapre un luogo chiuso ed abbandonato da decenni. Quella che era la Caserma Sani inizia una nuova vita come luogo di autogestione, solidarietà ed aggregazione. All’abbandono degli spazi pubblici ci opponiamo riappropriandoci degli spazi che ci servono». Così gli attivisti di XM24 hanno annunciato stamattina l’occupazione dello stabile abbandonato che si trova in via Ferrarese 199, nel giorno ultimo concordato in trattativa col Comune di Bologna per trovare una nuova casa, dopo lo sgombero di agosto e dopo aver rinunciato allo spazio in via Zanardi 378, ritenuto troppo lontano dalla città.

«Apriamo questo spazio al quartiere e alla città – annunciano mascherati in conferenza stampa -, uno spazio aperto, libero e inclusivo in cui ognuno può dare il proprio contributo e mettersi in gioco. Non abbiamo in testa un piano chiaro, vogliamo definirlo con chiunque vorrà venire in questi giorni».

E c’è già una piccola programmazione di eventi: oggi alle 18 assemblea pubblica, domani colazione dalle 8, poi pranzo, lavori di ripristino dello spazio, e aggiornamento pubblico dalle h 17, più laboratori aperti; durante la sera un “immancabile ma non eccessivo balletto”. Poi domenica aperitivo rinforzato, presentazione del libro “Geografie della rivolta” di Primo Moroni e concerto.

Qui gli aggiornamenti.