Nasce Art Days – Napoli e Campania

Arriva la prima art week partenopea: territorio, brezze mediterranee e taralli sugna e pepe

Scritto da La Redazione il 13 dicembre 2021

Casa Morra, "Archivio-d'Arte Contemporanea 2016 - L'avanguardia americana", Fondazione Morra

Foto di Amedeo Benestante

Chi frequenta il milieu dell’arte contemporanea nostrana sa bene che a Napoli e dintorni si dipana una fitta rete di spazi per l’arte. Gallerie, musei, fondazioni, artist run spaces e spazi indipendenti, tra cui noti giganti. Sono gli elefanti nella stanza, nomi celebri come l’Umberto di Marino, Lia Rumma o Alfonso Artiaco ma anche il Museo Madre o per gli spazi indipendenti FLIP space. Insomma, com’è che a Napoli non ci fosse un evento così per l’arte contemporanea non si sa. Anche il design, con EditNapoli, s’è preso la città da soltanto qualche anno. È effettivamente uno strano bias cognitivo per cui troppo spesso il Sud del paese si è ritrovato a essere esente dalle organizzazioni di questo tipo.

È il 2021, e anche Napoli ha finalmente la sua art week. Anzi, la Campania.

Bene, che dire. È il 2021, e anche Napoli ha finalmente la sua art week. Anzi, la Campania. Perché la regione è provincia e non si fanno distinzioni. Dal 16 al 19 dicembre ci sarà Art Days – Napoli e Campania, prima art week della regione a cura di Martina Campese, Raffaella Ferraro e Letizia Mari (che assieme sono Attiva Cultural Projects).

Ragazze giovanissime che si sono ovviamente chieste perché, visti i nomi, la storia, le frequentazioni e tutto il resto, una città come Napoli non dovesse avere la sua settimana di delirio d’estetica succulenta, quel tran-tran che aizza le folle e gli operatori del settore nel gioco delle complicità, delle chiacchiere, degli incontri, insomma: la benzina del motore dell’arte. Di fatto Art Days – Napoli e Campania mobilita 46 enti di cui 35 a Napoli, con un palinsesto fittissimo di eventi, talk e mostre disseminati sul territorio.

Mozzarella di bufala, taralli sugna e pepe e peroni contro bianchino frizzante, tartine di pasta brisée e grissini.

Se pensiamo poi che questo genere di eventi – come ogni iniziativa che si spalma nella città e nei suoi dintorni (pensate a Book City o al Fuorisalone) – prende le forme, i vizi e i ritmi della propria città, non esiteremo a dire che questo territorio innalzerà finalmente il prestigio dell’arte contemporanea agli stili partenopei. Mozzarella di bufala, taralli sugna e pepe e peroni contro bianchino frizzante, tartine di pasta brisée e grissini. Questo è soltanto un esempio suggestivo, ma intanto sappiamo che quel territorio che si distende dalle pendici degli Appennini e arriva fino alla città e al mare, coinvolgendo Benevento, Torre del Greco, Giugliano in Campania, Sorrento, Salerno, Caserta e ovviamente Napoli, solleverà tutte quelle questioni territoriali, geografiche, che sono da sempre state proprie del clima culturale partenopeo: il mediterraneo e le sue peculiarità connettive, complici e molecolari, così come quella fascinazione per un paesaggio culturale da cui è sempre difficile allontanarsi. Insomma, Art Days – Napoli e Campania porta quello spirito di complicità e collaborazione tra enti pubblici e privati, piccoli e grandi, tra città e provincia che soltanto questi eventi riescono a portare, rafforzando tanto i legami tra gli attori territoriali dell’arte contemporanea ma, soprattutto, portando in evidenza le possibilità del territorio. A Napoli sono tanto contenti che il Museo Madre vi regala un biglietto ridotto dal 17 al 19.

Come ogni Art Week, Zero vi suggerisce le mostre e gli eventi più goderecci a cui è d’obbligo – morale – presenziare. Consigliamo il percorso al lungo mare, spaccanapoli e i consoni taralli sugnosi nelle atmosfere partenopee della playlist Napule è Art Days preparata ad hoc dai Salotto Studio.

Ecco qui la guida a Art Days – Napoli e Campania di ZERO:

16 dicembre 2021
H 15:00 aA29 Project Room, Caserta

Tiziana Pers - ART_HISTORY /DONNALUCATA

dal 16 dicembre al 19 dicembre 2021
H 18:00 Collezione Agovino - Acquapetra Parco d'Arte, Telese

Petra Feriancova: Seclusion 2

Mostre
dal 17 dicembre al 18 dicembre 2021
H 18:00 Tarsia, Napoli

Zheng Bo: Pteridophilia

Mostre
dal 17 dicembre al 19 dicembre 2021
H 10:30 Atelier Alifuoco/Quartiere Latino, Napoli

Open studio: Quartiere Latino #1

Mostre
dal 17 dicembre al 19 dicembre 2021
H 17:30 UNDERNEATH THE ARCHES, Napoli

Adrian Melis: Terra asciutta – Il video

Mostre
17 dicembre 2021
H 10:30 Magazzini Fotografici, Napoli

TALK IN/DIPENDENTI

Mostre
dal 17 dicembre al 19 dicembre 2021
H 15:00 Galleria Tiziana Di Caro, Napoli

Shadi Harouni: The Owl's Made a Nest in the Ruins of the Heart

Mostre
17 dicembre 2021
H 10:00 Galleria Alfonso Artiaco, Napoli

Accesso

Mostre
17 dicembre 2021
H 16:30 Casa Morra, Napoli

Talk: Gli Archivi di Casa Morra, dinamiche di un lavoro in progress

Incontri
dal 17 dicembre al 19 dicembre 2021
H 10:00 Madre - Museo d'arte contemporanea DonnaRegina, Napoli

Rethinking Nature

fino al 12 febbraio 2022
H 16:00 Galleria Umberto Di Marino, Napoli

"Balera", Eugenio Tibaldi

Mostre
fino al 15 febbraio 2022
H 12:00 Acappella, Napoli

Animal Show

Mostre
18 dicembre 2021
H 11:00 Fondazione Morra Greco, Napoli

Collezionisti, patrimoni e territorio - TALK

Incontri
fino al 28 febbraio 2022
H 15:30 Galleria Lia Rumma Napoli, Napoli

"Dribbling", Paolo Icaro

Mostre
18 dicembre 2021
H 10:30 Studio Trisorio, Napoli

Roselena Ramistella: Fotografie

Mostre
18 dicembre 2021
H 18:00 La Casaforte S.B., Napoli

N.O.I. Not Only Individual

Mostre
dal 18 dicembre al 19 dicembre 2021
Galleria Paola Verrengia, Salerno

Gianni Asdrubali: ZACHEUSSE

Mostre
19 dicembre 2021
H 11:00 Fondazione Made in Cloister, Napoli

Tra arte e periferia

Incontri
19 dicembre 2021
H 11:00 ATI macellum, Pozzuoli

RUAH

dal 16 dicembre al 19 dicembre 2021
H 10:30 Liza Leopardi, Torre del Greco

Fickle Sudden Total

Mostre