Risvegli di primavera in streaming

L'orto botanico di Padova propone un rigoglioso festival virtuale per parlare di resilienza ed ecologia tra poesia contemporanea, jazz, caffè fumanti e corolle di fiori.

Scritto da Redazione Venezia il 29 aprile 2020
Aggiornato il 30 aprile 2020

È difficile immaginare un festival dell’orto botanico senza il profumo e i colori di piante che lo popolano fin dal 1545: piante insettivore, medicinali o velenose dai baroccheggianti nomi latini, alberi secolari. È una sfida che vale la pena di cogliere comunque, anche perché pone alla nostra attenzione alcune delle istanze più importanti del nostro tempo. Così lontani, così vicini: il primo orto botanico universitario del mondo ha scelto di proporre interamente in formato streaming la quinta edizione del festival Risvegli. Sottotitolo: “Dalla salute delle piante alla salute del pianeta”. Da giovedì 30 aprile a domenica 3 maggio si articola un “palinsesto” di 14 appuntamenti che cercano di indagare come saranno i nuovi risvegli del pianeta post-quarantena, sul piano culturale ed ecologico.

Tra i dialoghi di maggior richiamo giovedì 30 aprile, alle 17 l’antropologo e premio pulitzer Jared Diamond dialoga col filosofo Telmo Pievani affrontando le possibilità di rinascita del nostro tempo, in un incontro che prende piede a partire dall’ultimo libro di Diamond, Crisi. Come rinascono le nazioni (2019), doverosa continuazione di Collasso. Come le società scelgono di vivere e di morire (2004). Giovedì 30 aprile è inoltre la giornata internazionale del jazz e il festival Risvegli vi rende omaggio con Pansodia, 24h di streaming jazz sul canale dell’Università di Padova, a cui collegarsi ora.

Jared Diamond, a sx

Martedì 26 settembre 1786 il poeta Goethe passeggiava per la prima volta nell’orto botanico di Padova e postulava l’ipotesi della Urpflanze, la pianta originaria. Esattamente 234 anni dopo, alle 17 di venerdì 1 maggio 2020, Franco Arminio, Patrizia Valduga, Valerio Magrelli, Mariangela Gualtieri, si riuniscono per parlare di poesia e natura.
Il tema del contagio sul piano evolutivo e ideologico, in un momento storico che ci porta ad essere viene affrontata dallo scrittore Paolo Giordano e Telmo Pievani, con Gioia Lovison sabato 2 maggio, sempre alle 17.
Domenica 3 maggio, alle ore 11: Chi fu il cacciatore di piante che descrisse il caffè? Una chicca da parte del prefetto dell’Orto botanico, un’intervista che racconta le scoperte del medico e grande viaggiatore che descrisse per primo il caffè e aprì la via alla sua importazione in Europa.

Lucio Montecchio, nel primo appuntamento del Festival

«Risvegli offrirà un percorso a tappe, scandite dai ritmi di una pandemia che ci ha costretto a rimodulare le nostre vite e ad affrontare la fragilità umana e planetaria» spiega Annalisa Oboe, prorettrice alle relazioni culturali, sociali e di genere dell’Università di Padova  «La prima tappa porta le splendide fioriture dell’Orto botanico direttamente nelle nostre case e diventa un’occasione scientifica e culturale nuova per la nostra comunità accademica, per la città e per le famiglie, che ancora vivono giorni di isolamento sociale e limitazione della mobilità».

Potremmo immaginare questa quarantena quasi come uno spaziotempo quantistico con eventi su eventi, tutti virtuali, che si sviluppano in stringhe: in questa immensa piattaforma interstellare il fiorire del live streaming è forse quanto di più concreto si possa chiedere. Nel novero degli eventi digitali che stanno popolando questo lockdown, quello dell’orto botanico, interamente giocato sul binomio piante-pianeta (e parole), potrà infilarsi agilmente nella quotidianità come musica nelle vostre cuffiette e forse spingersi un po’ più in là, bucare lo schermo. Per tutti gli avventori dai sei anni in su, quiz e giochi sui viaggi che le piante hanno fatto per arrivare fino a noi, piante migranti diventate nel tempo, stimatissime patate, mais, pomodori, e molto altro; oppure sul modo in cui estrarre i pigmenti da qualsivoglia corolla di fiori, dalle foglie, dai frutti e perfino da qualche radice. Una talea per radicare e risvegliare il nostro spirito in un nuovo ambiente.

IL PROGRAMMA

Giovedì 30 aprile
Dalla salute delle piante, la salute del Pianeta
Lucio Montecchio
Prima visione – ore 11 – Facebook e YouTube
Lucio Montecchio, patologo vegetale ed esperto di alberi in un video racconto che apre la riflessione sul grande tema della salute delle piante: universo vegetale, biodiversità e salvaguardia del pianeta in una fitta trama che ci lega tutti, gli uni agli altri, indissolubilmente.

 

Piante in viaggio / Gioco-racconto
Andrea Vico e Telmo Pievani
In diretta – ore 15 – Facebook e YouTube
Andrea Vico e Telmo Pievani, autori di Piante in viaggio, invitano giovani e giovanissimi a mettersi alla prova sui viaggi delle piante. Un gioco-racconto in diretta in cui sfidarsi a suon di curiosità e piccoli e grandi interrogativi!  Età consigliata: da 9 anni.

 

Come rinascono le nazioni. Una riflessione su crisi e rinascita
Jared Diamond in dialogo con Telmo Pievani
Prima visione – ore 17 – Facebook e YouTube
A partire dall’ultimo libro, Crisi. Come rinascono le nazioni, la voce del premio Pulitzer e grande antropologo Jared Diamond inquadra il nostro tempo e condivide con il pubblico una preziosa lettura delle possibilità di rinascita delle nostre società, in dialogo con il filosofo della scienza Telmo Pievani.

 

International Jazz Day. Pansodia/ Lungometraggio
Opera jazz collettiva di International Jazz Day Padova 2020
Ventiquattro ore di streaming sul canale YouTube dell’Università di Padova
Nella giornata che l’UNESCO dedica alla musica e alla cultura jazz, un’opera collettiva che mette insieme note, parole, immagini, movimenti di oltre 100 musiciste, musicisti, intellettuali, artisti, artiste, studenti e studentesse. Pansodia è l’omaggio dell’Università di Padova al jazz come modo di vivere insieme questo tempo presente, come una possibilità da non perdere e come un canto dedicato a quanti abbiamo perduto.

Venerdì 1 maggio
Le parole della poesia
Franco Arminio, Patrizia Valduga, Valerio Magrelli, Mariangela Gualtieri
Prima visione – ore 17 – Facebook e YouTube
Un omaggio alla natura, una celebrazione dell’amore, una riflessione sulla forza della parola, un’ode al nostro tempo attraverso le voci di quattro protagonisti della poesia contemporanea.

 

Sabato 2 maggio
La lezione degli alberi
Giorgio Vacchiano
Prima visione – ore 11 – Facebook e YouTube
Qual è la silenziosa lezione degli alberi? Un contributo a partire dai temi del suo libro La resilienza del bosco. Storie di foreste che cambiano il pianeta, una riscoperta del ruolo fondamentale del mondo vegetale negli equilibri ecosistemici e climatici della Terra.

 

Quando le piante giocano in difesa
Renato Bruni
Prima visione – ore 12 – Facebook e YouTube
Il botanico Renato Bruni ci guida dentro l’universo vegetale per capire i piccoli e grandi trucchi che le piante usano per regolare la propria vita e difendersi dalle minacce alla propria salute.
Pianeta sano, persone sane
Davide Pettenella e Lorenzo Ciccarese
Prima visione – ore 15 – Facebook e YouTube
La lotta alla deforestazione e la conservazione e il restauro degli habitat come strategie per raggiungere l’obiettivo “healthy planet, healthy people”. Un dialogo tra Davide Pettenella, docente di Economia e politica forestale, e Lorenzo Ciccarese, esperto di conservazione delle specie e degli habitat terrestri.

Che natura per le città del futuro
Francesco Ferrini
Prima visione – ore 16 – Facebook e YouTube
Qual è il ruolo delle infrastrutture verdi e la loro capacità di aumentare la resilienza della comunità? Una riflessione di Francesco Ferrini, docente di arboricoltura generale e coltivazioni arboree, sull’importanza del verde nel fronteggiare e mitigare gli effetti del cambiamento climatico nelle nostre città.
 

Nel contagio. Uomo ed evoluzione, tra paura e cambiamento
Paolo Giordano e Telmo Pievani, con Gioia Lovison
In diretta – ore 17 – Facebook e YouTube
L’autore del saggio Nel contagio racconta la resilienza dell’uomo, in un momento storico che ci porta ad essere “un organismo unico, una comunità che comprende l’interezza degli esseri umani”. Assieme a lui il filosofo della scienza Telmo Pievani, per una riflessione sul tema del contagio anche sul piano evolutivo ed ecologico.

Domenica 3 maggio

Voci dall’Orto | Chi fu il cacciatore di piante che descrisse il caffè?
Orto botanico di Padova, con Barbara Baldan
Prima visione – ore 11 – Facebook e YouTube
La prima video intervista della serie Voci dall’Orto nella quale il prefetto dell’Orto botanico racconta le scoperte del medico e grande viaggiatore che descrisse per primo il caffè e aprì la via alla sua importazione in Europa.

 

Voci dall’Orto | I segreti della terra
Orto botanico di Padova
Prima visione – ore 12 – Facebook e YouTube
Qual è l’importanza degli elementi naturali per la salute delle piante? Un esperto giardiniere protagonista del primo appuntamento dedicato alla fondamentale importanza della terra.

 

Gioca con l’Orto | Facciamo i colori con le piante / Video tutorial
Orto botanico di Padova
Prima visione – ore 15 – Facebook e YouTube
Anche dalle piante più comuni e più utilizzate in cucina, si possono estrarre coloranti utili e del tutto naturali. I pigmenti possono essere estratti dalla corolla dei fiori, dalle foglie, dai frutti e anche da qualche radice. Non ci credete? Oggi ve lo proviamo! Età consigliata: da 6 anni.
Il tesoro sotto terra / Cartone animato
Gruppo Alcuni e Orto botanico di Padova
Prima visione – ore 16 – Facebook e YouTube
Il primo episodio di Mini Cuccioli all’Orto botanico, la serie di cartoni animati nata dalla collaborazione del Gruppo Alcuni con l’Orto botanico di Padova dedicata alle piante che hanno fatto la storia del Pianeta. Età consigliata: da 6 anni.