Stereodon: il social network dedicato alla musica underground nato a Bologna

Scritto da La Redazione il 2 aprile 2020

Finanziato grazie a Bologna Elettrica, il festival svoltosi all’XM24 (quando ancora c’era XM24), Stereodon è un social network dedicato alla musica sviluppato con tecnologia Mastodon, una rete sociale di microblogging open source che nell’interfaccia ricorda twitter.

Creato in collaborazione con le attiviste e gli attivisti di HacklabBo e del collettivo Bida tra Xm24 e Circolo Anarchico “Berneri”, Stereodon – così come Mastodon – si differenzia dai social network classici sia per la trasparenza del suo codice sorgente, ma anche il diritto all’oblio, l’assenza della pubblicità, della profilazione e dei like, sostituiti da una stellina che serve da promemoria per i post più interessanti.

A gestire il social network, un’assemblea periodica aperta che si occupa delle modifiche dell’interfaccia e della policy del sito.

“Siamo convinti – scrivono – che slegare la diffusione di musica da logiche competitive, possa favorire il fare comunità, quindi un maggiore e più sincero scambio di informazioni.
Crediamo che sia importante che esista un mezzo capace di permettere, anche a chi ha poche competenze tecniche, di potersi esprimere senza che qualcuno lo possa facilmente identificare. Che sia importante poter parlare e dialogare con gli/le admins del server su cui postiamo i nostri contenuti e poterci trovare in una comunità con cui dialogare anche dal vivo e non solo attraverso un computer”.