Torna Express Festival con The Comet is Coming, Fatoumata Diawara e Andrea Laszlo De Simone

Scritto da La Redazione il 13 ottobre 2020

The Comet is Coming

In attesa di sapere cosa ne sarà delle stagioni dei vari piccoli club della città (il nuovo DPCM ha confermato le capienze massime al chiuso di 200 persone ma anche – cosa di importanza vitale per molti – la possibilità di deroghe regionali), il Locomotiv – già apripista coraggioso in estate dei concerti post-lockdown -, non rinuncia né al suo Express Festival, presente sin dall’anno della propria fondazione nel 2007, né alla possibilità di ospitare nomi internazionali (fatto raro in questo periodo). Le date sono 22,23 e 24 ottobre e location scelta è il Teatro Manzoni che permette una capienza più ampia rispetto alle metrature di via Serlio e dà comunque un valore aggiunto ai tre nomi scelti per la line up.

Si parte il 22 con il formidabile trio inglese The Comet Is Coming, formato da King Shabaka Hutchings, Dan Leavers e Max Hallett, che qualcuno avrà già avuto modo di apprezzare al ROBOT Festival dello scorso anno. Un viaggio nella musica del futuro con profonde connessioni con il passato del jazz e le dilatazioni misteriche della psichedelia, ogni volta in trasformazione – nei dischi, nei tour, all’interno di uno stesso live, lungo le trame di un’odissea che si nutre di improvvisazione ed energie primitive.

Torna in città (il 23) anche Fatoumata Diawara, la nuova stella del Mali. Sorride contagiosa, calda voce di miele che brucia in gola, alla chitarra stile educato e sensuale. Il suo talento vocale strepitoso e la sua abilità da dirompente performer sono stati individuati e valorizzati, per citare due nomi a caso, da Damon Albarn ed Herbie Hancock.

Infine, il 24, Andrea Lazslo De Simone, l’artista piemontese che continua ostinatamente a indossare un baffo e abiti di un altro decennio e a scrivere pezzi dalla durata antistorica. Un cantautore prezioso e fuori dal tempo.

Tickets disponibili al link: https://dice.fm/bundle/expressfestival