Zaki e Regeni abbracciati a Bologna nell’opera della street artist Laika

quartiere Zona Universitaria

Scritto da La Redazione il 5 ottobre 2020
Aggiornato il 12 ottobre 2020

Foto di Ansa.it

“Ho deciso di venire a Bologna, la seconda casa di Patrick, a pochi giorni dall’ennesima udienza per la sua scarcerazione, prevista per il 7 ottobre 2020”. Parole della street artist Laika autrice del poster raffigurante Giulio Regeni e Patrick Zaki riapparso ieri a Bologna in via XX ottobre ’44, a pochi passi dal Rettorato dell’Alma Mater Studiorum.

“Da mesi pensavo che questa fosse la cornice adatta per il mio poster, considerando l’enorme impegno che la città ha messo in campo dall’inizio di questa triste vicenda. Patrick deve essere liberato il prima possibile. A quasi otto mesi dalla sua incarcerazione, l’impegno di tutti deve essere rivolto ad un solo obiettivo: stavolta andrà tutto bene”.