Bere meno, bere meglio: arriva la Bologna Cocktail Week

Alcuni dei migliori bartender della città uniti per promuovere la cultura del bere tra degustazioni, sfide e spettacoli di flair

Scritto da La Redazione il 6 settembre 2017
Aggiornato il 22 settembre 2017

La cultura del “bere bene” è ormai di casa anche a Bologna. L’avevamo già capito da un po’ sintetizzando il fenomeno con una guida ai migliori cocktail della città. A conferma arriva ora la prima edizione della Bologna Cocktail Week che celebra questa nuova scena dell’arte della miscelazione. Dal 25 settembre all’1 ottobre 2017, in concomitanza con Cersaie e Bologna Design Week, alcuni dei migliori bartender della città si uniscono in un percorso di degustazioni, seminari e workshop, sfide e spettacoli di flair per promuovere un uso consapevole dell’alcool attraverso la narrazione dei prodotti, delle tecniche innovative e delle tradizioni.

I locali aderenti all’iniziativa sono: Ruggine,, Principe Lievito e Cucina, Container, Gran Bar, Wood, Macondo, Boavista, Foodies, Emporio 1920, Vivo Taste Lab, Il Rialto, Dal Sarto, Le Mercanzie, Funtanìr, Nu Lounge Bar, L’Ora d’Aria, Piedra del Sol, Re Sole Bistrot, Gesto, Fiordaliso, Stix.

logo bologna cocktail week

Ogni locale, rintracciabile grazie a una mappa cartacea e una digitale, creerà una vasta scelta di cocktail alcolici e analcolici studiati ad hoc per l’occasione, il tutto presentato su apposito menù.

Al percorso si affiana, infine, la competizione di giovedì 27 settembre presso La Torinese in Piazza Maggiore dalle h 14.30 alle 18 dove i bartender potranno sfidarsi in vari settori (flair, mixology e caffetteria) davanti a una giuria presieduta da Bruno Vanzan, barman acrobatico di fama internazionale (posti a sedere su prenotazione: info@bolognacocktailweek.com).

Organizzatrice dell’evento Efesti srl, società di web marketing e comunicazione.

QUI TUTTE LE INFO