Do 26.09 2019 – Sa 14.12 2019

Yan Pei-Ming - "L'ultimo sorriso"

Wann

Donnerstag 26 September 2019 – Samstag 14 Dezember 2019

Wie viel

free

Un anno ricco di mostre quello dell’artista cinese Yan Pei Ming che, in occasione del duecentesimo anniversario della nascita del grande pittore Gustave Courbet, suo innegabile riferimento, è invitato in due prestigiose istituzioni francesi. Parallelamente Massimo De Carlo lo invita a esporre negli spazi della sontuosa piazza Belgioioso a Milano.

Conosciuto per i suoi immensi ritratti bicromatici, Yan-Pei Ming è uno dei maggiori artisti contemporanei. Sospeso tra pratiche appartenenti ad epoche diverse, mette gli elementi cari alla pittura al servizio dell’iconografia moderna. Diviso tra l’attualità e la tradizione della pittura storica, dà vita a scene atemporali caratterizzate da tocchi vigorosi e precisi di pennello. La sua pittura è materica, quasi espressionista. Il gesto deciso, violento ed emozionale, insieme all’uso del grande formato, sono una chiara intenzione del suo rifiuto della dimensione del privato.

 

Yan Pei-Ming dialoga con la tela, una performance fisica che ricorda la lotta, fisica e allo stesso tempo spirituale. Il risultato è grandioso, per la dimensione e per l’energia che trasmette. Le sue tele non si limitano a semplici icone bidimensionali alla ricerca di realismo. I suoi ritratti sono totalmente autonomi; ogni verità è cancellata dal loro volto e ogni possibilità si apre a colui che li guarda. Ming reinterpreta le icone aggiungendo all’immagine comune una dimensione inconscia che si situa tra la libertà di immaginazione e l’elaborazione psicologica. Il suo lavoro artistico intende aprire un dialogo con il visitatore sull’umanità, tema centrale delle sue ricerche, di cui i ritratti non sono altro che mezzi d’indagine.

Geschrieben von Chiara Di Leva

Contenuto pubblicato su ZeroMilano - 2019-11-01