Sa 01.08 2020 – Di 04.08 2020

Meletao Festival

Wo

Vallepietra - Parco dei Monti Simbruini
Strada Provinciale 45a, 00020 Vallepietra

Wann

Samstag 01 August 2020 – Dienstag 04 August 2020
H 08:00

Wie viel

€ 45 giornaliero / € 120 abbonamento

Kontakte

Sito web

Praticamente un miraggio, ma invece che nel deserto in una valle nel Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini (e quindi a un centinaio di chilometri da Roma). Se quella del 2020 verrà ricordata come l’estate più silenziosa di sempre, quella con pochissimi concerti e giusto qualche festival sparuto per l’Italia, rivisto e rimodulato inevitabilmente „al ribasso“, l’idea di immaginare una piccola fuga/vacanza fuori dalla città ma non per questo senza suoni e senza condivisione di esperienze nuove e collettive, non è totalmente irrealizzabile. Non per Meletao, il festival che per la sua specifica vocazione di laboratorio all’aperto, immerso in una dimensione naturalistica magica e un po‘ fuori dal mondo, a misura d’uomo e nel rispetto degli equilibri reciproci, diventa una concreta opportunità per sperimentare modalità di ascolto e di partecipazione a un „evento“ in linea con le limitazioni (e le potenziali opportunità) nell’anno dell’emergenza sanitaria, economica e pure culturale.

Alla terza edizione, Meletao Festival è un’esperienza/dimensione possibile perché nata da una necessità di armonia, di equilibrio, ma anche di azione concreta, «dalla spontanea necessità di prendersi cura della natura, della salute e della cultura, attraverso azioni pratiche, incontri, scambi…» che nella sua essenzialità rispettano e rispecchiano le esigenze sostenibili dell’essere umano (pure in tempi di crisi), lontano dal caos della città ma anche di eventi di maggiore portata. Una ricerca del potere terapeutico della natura e della sua biodiversità, anche in sinergia con l’arte e nel mezzo di un contesto idilliaco e rilassante. E quindi con workshop che vanno dall’agricoltura sinergica a laboratori di danza e cesteria, dalla produzione della birra allo studio delle piante, lezioni di yoga e inedite dimensioni di ascolto e talk, la possibilità di escursioni e di trattamenti ayurvedici, ma anche concerti, dj set e performance di visual art.

Una linea che unisce un concept volto al «prendersi cura, studiare, meditare e mettere in pratica» con la scena di Roma Est (in line up, tra gli altri, Trans Upper Egypt, WOW, Maria Violenza, Giulio Maresca e i flussi sonori di Tropicantesimo, Bagno di Suono e Ipologica), che dilata e deforma la propria (condi)visione dal contesto urbano del Fanfulla 5/a agli spazi aperti e verdi di un Parco Naturale. «QUI tutto il programma.

Geschrieben von Chiara Colli