Annullato

Fr 30.10 2020

Milano Musica: Maurizio Pollini

Wo

Conservatorio Giuseppe Verdi
Via Conservatorio 12, 20122 Milano

Wann

Freitag 30 Oktober 2020
H 20:00

Kontakte

Sito web

Foto di Cosimo Filippini

„Caminantes“: quelli che camminano senza destinazione, quelli che non hanno paura di nuove strade e che anzi trovano la propria ragion d’essere nella ricerca di quel cammino. Milano Musica ha dedicato la 29esima stagione a tutti i musicisti che hanno osato, partendo dalle parole di Antonio Machado (Caminante, no hay camino) riprese da chi più di tutti ha raccolto la sfida in musica in Italia: Luigi Nono. Questa edizione non è dedicata a Luigi Nono, eppure lo è, proprio perché ispirata al suo pensiero umano e musicale e il brano „….sofferte onde serene…“ per pianoforte e nastro magnetico (con André Richard alla regia del suono) è l’architrave del concerto che rappresenta il Festival stesso – quello che ogni anno viene dedicato alla memoria di Luciana Pestalozza (ideatrice e fondatrice di Milano Musica) e a suo fratello Claudio Abbado – quest’anno celebrato da Maurizio Pollini.

Pollini è stato il terzo elemento catalizzatore della scena musicale contemporanea milanese e italiana per almeno tre decenni insieme a Nono e Abbado. Sarà lui a riportare quello stesso spirito innovatore sul palcoscenico del Conservatorio in un viaggio di tre Caminantes di periodi molto differenti: Shoenberg, Beethoven e appunto Nono in tre brani che rappresentano la loro ricerca continua senza meta.

PROGRAMMA:

Arnold Schönberg (1874 – 1951)
Sechs kleine Klavierstücke op. 19 (1911, 6‘)
Luigi Nono (1924 – 1990)
…..sofferte onde serene… (1976, 14’)
Ludwig van Beethoven (1770 – 1827)
Sonata n. 29 in si bemolle maggiore op. 106 Hammerklavier (1817-1819, 45-50’)

Geschrieben von Alberto Bottalico