Di 10.08 2021

(s)Nodi: Freedom of Movement w/Stefano Pilia

Wo

Museo Internazionale e biblioteca della musica
Strada Maggiore 34, 40125 Bologna

Wann

Dienstag 10 August 2021
H 21:00

Wie viel

€ 10/8

Kontakte

Sito web

Torna il festival di musiche inconsuete ideato con il fine di esplorare le tradizioni legate all’uso e al suono degli strumenti di vari paesi del mondo e valorizzare le melodie di America, Africa, Asia, Medio Oriente ed Europa.

Oggi si arriva in Africa con Freedom of Movement, progetto nato dall’incontro di due anime musicali che si esprimono con due strumenti musicali apparentemente molto distanti. Da un lato la kora del griot gambiano Jabel Kanuteh, reduce da un drammatico viaggio di due anni da migrante tra il Sahara, la Libia e il Mediterraneo, dall’altro la batteria di Marco Zanotti, visionario musicista romagnolo già direttore della Classica Orchestra Afrobeat e di Cucoma Combo, oltre che traduttore della biografia di Fela Kuti, che, all’opposto, grazie al suo passaporto europeo ha potuto fare del viaggio una fonte di ispirazione e di scambio di culture.

Dal loro incontro nasce una musica libera di attraversare confini e frontiere, proprio come suggerisce il titolo del progetto, che attrae estetiche opposte tra popolare e sperimentale, tra Africa ed Europa, per dare vita a un dialogo musicale che parla di umanità, di tradizione e di speranza attraverso un approccio spontaneo, organico e imprevedibilmente vitale.
Eccezionalmente solo per (s)Nodi, il duo viene affiancato da Stefano Pilia, chitarrista e compositore elettroacustico di base a Bologna, apprezzato sulla scena internazionale per la sua indagine in ambito sperimentale con una forte propensione ai linguaggi ibridi, per un evento one shot che si preannuncia unico e imperdibile.

Geschrieben von L.R.