Oltre ad essere la città dei punkabestia, della mortadella e dei tortellini, Bologna è da tempo anche la città del gelato. Non a caso il Gelato Museum Carpigiani, primo museo del gelato al mondo è nato qui vicino, ad Anzola.

Le gelaterie „artigianali“ continuano a spuntare in ogni angolo della città e capita raramente di trovarne una cattiva. Sta praticamente diventando una gara di qualità, con conseguenze positive su chi ne ingurgita a quintali. Fondamentalmente, però, sono tre le categorie di riferimento: cremose, porcellose e salutari.

Nell’imbarazzo della scelta e pescando fra le categorie appena citate ne abbiamo selezionate alcune che riassumono bene il fenomeno. Consigliamo però a chi ha tempo e voglia di provarne il più possibile.

Consiglio: alcune gelaterie „regalano“ la panna, provate a chiedere.