Le Cementine

ZERO hier: Instagramma

Kategorien Restaurants

Kontakte

Le Cementine Via Sile, 6
Roncade

Zeitplan

  • lunedi chiuso
  • martedi chiuso
  • mercoledi chiuso
  • giovedi 18–00
  • venerdi 18–00
  • sabato 18–00
  • domenica 12–15 , 18–00

Bitte überprüfe immer deine Informationen

Preise

Alberi, pergolati, distese di prati verdi e orti „metropolitani“: il contrappunto all’architettura minimal del polo tecnologico H-Farm, tra la Laguna e il fiume Sile, nella vasta tenuta di Ca‘ Tron, è offerto dall’articolazione di spazi bucolici plasmati in stile modernista. È proprio con questo spirito che nacque ormai più di quindici anni fa, il progetto di Riccardo Donadon: unire le avanguardie globali della cultura digitale con il mondo rurale della provincia veneta, trevigiana in questo caso. Il trattorino ne ha fatta di strada. All’iniziale incubatore si sono affiancati tanti nuovi spazi ed in particolare, nell’area dell’H-International School, inaugurata nel 2016, i progettisti hanno insediato anche un delizioso bistrot, con la missione di forgiare in cucina una sintesi efficace dell’H-filosofia, tra slanci innovativi, passione veg, consapevolezza globale e valorizzazione del genius loci. È così che ci si ritrova alle Cementine, con il giovane chef trevigiano Alberto Toé che partendo spesso da ciò che gli viene offerto dalle curatissime aiuole del brolo ha creato un menu „di terra“ e uno totalmente vegetariano, con l’obiettivo di assecondare, con spirito „no waste„, tanto il gusto dei suoi clienti business quanto quello degli studenti. Dall‘anguilla con more fermentate e rape rosse, alla più tradizionale battuta di manzo (con semi di senape, chips di pane, maionese al porro, cipolla), dalla tartare di trota marinata (e affumicata, gazpacho di menta,
zucchine e rucola) ai tipicamente fusion noodles con pollo. Innesti natural anche nella carta dei vini con le bolle di Casa Belfi, Camillo Donati e Podere Cipolla, passando per Radikon e Raina, che si innestano tra i marchi enologici più mainstream e irrinunciabili. Infine guardate la mappa, se le Cementine (come l’intero polo di H-farm) rischia di apparire perso nel nulla cadete pure in tentazione: il ristorante si raggiunge in soli 15 minuti dall’areoporto di Venezia. Non dimenticate lo smartphone, piatti ad alto tasso di instagrammabilità.