A' Riccione

Kontakte

A' Riccione Via Torquato Taramelli, 70
Milano

Zeitplan

  • lunedi chiuso
  • martedi 12–15 , 19–23
  • mercoledi 12–15 , 19–23
  • giovedi 12–15 , 19–23
  • venerdi 12–15 , 19–23
  • sabato 19–23
  • domenica 12–15 , 19–23

Bitte überprüfe immer deine Informationen

Preise

Geschrieben von Simone Muzza il 25 Oktober 2016

«Mare, profumo di mare» cantava Little Tony, senza sapere che un giorno quelle parole sarebbero servite a raccontare un luogo che il mare lo porta direttamente in tavola.
Il Riccione nasce nel 1926 in zona viale Marche come trattoria tipica romagnola dalla cucina ruspante, quindi gran piatti di pasta fresca e sughi di un certo spessore, ma sarà solo trent’anni dopo che diventerà il primo ristorante di pesce a Milano, città da sempre attenta alle mode e ai cambiamenti di gusto.
All’epoca il pesce, oltre che essere un lusso per pochi, non rientrava nelle abitudini culinarie dei milanesi, che pian piano iniziano a scoprire il piacere di uscire a cena e assaggiare ciò che il mare offre.
È sicuramente un pezzo di storia della ristorazione e nonostante il cambio di proprietà avvenuto alla fine degli anni Novanta continua a regalare gioie per il palato, sempre fedele alla qualità della materia prima nei secoli dei secoli, amen.
Il locale è ampio ed elegante, l’atmosfera è calda e a farla da padrone è sicuramente il banco dei crostacei e dei frutti di mare. Se volete provare un’emozione chiedete i ricci, prendete del pane e mangiateli così, i pugliesi dicono che per loro è cosa buona e giusta. E lo è davvero. Ma non sono da meno i ravioli di aragosta, la zuppetta di crostacei con cannellini, la fritturina „nuvola“ famosa per la sua leggerezza e anche le tartare di mare al coltello, quella di scampi è poesia fatta e finita con desiderio di chiedere il bis.
Ammettete che vi è venuta fame.
Ora prenotate pure e sappiate che questa meta obbligata ha anche un fratellino, si chiama a‘ Riccione Bistrot e lo trovate in via Procaccini 28.

Clara Rigamonti