Techno Ferragosto al mare

Notti d'estate in alto adriatico: la guida agli eventi con i migliori dj nella settimana più calda dell’anno.

Geschrieben von Redazione Venezia il 13 August 2019

Se non avete già le valigie fatte, stivate in aereo, conficcate nel bagagliaio dell’auto, se siete già impegnati a far morire d’invidia la vostra rete social a colpi di instagram, allora questa guida non è per voi, o al massimo può essere utile alle vostre vittime per restituire il favore. Non si disperino gli esuli della vacanza a ferragosto: per chi rimane in città, il litorale veneziano offre comunque una valanga di cose. Preparatevi.
Questa settimana si torna ai fasti della movida dei primi anni ‘90. Come in una vecchia cartolina z fare la parte da gigante è ancora una volta il Muretto, che tra i party più regular (Mamacita e Febbre a 90) ci infila, proprio il 15 agosto, la doppietta Loco Dice più Ilario Alicante. E nello stesso momento, a Caorle, lo Street Food and Sound Festival (di cui abbiamo abbondantemente parlato qui) vi spara niente meno che Steve Aoki, il dj più capriccioso del pianeta. Nella ridente cittadina di Caorle nota per la sua chiesetta e per i ristorantini di pesce, hanno fatto le cose in grande.  Un passo indietro per segnalare, mercoledì 14, un „antiferragosto“ con Salvatore Ganacci, re del moombahton che ha già fatto parlare di se al Tomorrowland. Sempre di mercoledì, e sempre reduce dal Tomorrowland, ecco a voi il dj belga Lost Frequencies, piazziato al King’s, che completa il puzzle di ferragosto all’insegna del rap pop con Mr. Rain. Se volete la trasgressione trash chic però la vostra destinazione è Lignano con Myss Keta al Mr. Charlie, oppure la sexy dj Deborah De Luca, con l’acca. Se siete ancora più alternativi e allenati: la maratona Madre Terra con Olderic vi porta a sud, al Bagno Primavera Beach di Sottomarina.

E se pensate che con il 15 vi abbiamo sparato tutte le cartucce fermi lì: per il day after c’è la Dark Polo Gang a Caorle, oppure l’ottimo Jolly Mare in fase pedemontana ad Anguriarafara: si rinnova così l’eterno dilemma “mare o montagna?”. Si arriva infine a sabato con l’onda lunga di questo electro-ferragosto: Joseph Capriati al Muretto, Raffa a Lignano e spruzzata trashglamour domenicale con Bobo Vieri (Sottomarina) e Gigi d’Agostino (Caorle). Per chi si vuole prendere in anticipo con l’agenda: scavalliamo alle prossime settimane con Richie Hatwin e Sven Vath sempre al Muretto. Da qui è tutto a voi studio, facciamo un viaggio nel tempo e andiamo a berci un mojito in questo chioschetto…

Ad could not be loaded.

Lese auch

Ad could not be loaded.