Ha aperto Velluto, il nuovo locale di Enrico Scarzella

quartiere Santo Stefano

Geschrieben von Salvatore Papa il 12 Dezember 2020
Aggiornato il 22 Februar 2021

La situazione tremenda generata dalla pandemia non ha fermato i progetti di Enrico Scarzella, uno dei barman bolognesi più apprezzati a livello internazionale. Passato da Casa Minghetti, Re Sole L’Inde Les Palais e Rialto e dopo aver gestito la „cocktail boutique“ Bizarre accanto al Mercato delle Erbe, Scarzella si è lanciato nella prima impresa tutta sua, un locale di alto livello in pieno centro con un nome che evoca bene la comodità e l’eleganza ambite: Velluto. Prende il posto del Botanical Lab Cafè, in via dé Toschi 2/g, trasformando lo spazio in un ambiente completamente nuovo che mantiene ed esalta però l‘aspetto botanico con carte da parati dai motivi esotici e tante piante e neon alternati a luci calde e accoglienti.

La prima cosa che gli abbiamo chiesto è stata, ovviamente, „chi te l’ha fatta fare di aprire ora?“. «Il progetto era già pronto – ci ha raccontato – quindi non mi andava di continuare a rimandare. La mia indole poi è di andare comunque contro-corrente, quindi avanti tutta e siamo partiti. E devo dire che sono molto soddisfatto di com’è venuto».

Non sarà semplicemente un cocktail bar, ma un luogo aperto tutto il giorno con un‘offerta differenziata in base alle fasce orarie: dalle 9 alle 12 caffetteria internazionale, dalle 12 alle 15 pranzo veloce con i poké di Tasty Poke (partner del progetto) dalle 15 alle 18 il rito del tè con tutti i crismi dell’infusione e la pasticceria di Missbake e dalle 18 alle 2 – quando si potrà – cocktail bar (servizio che per il momento è disponibile dalle 14 alle 18) focalizzato su una selezione di distillati e i liquori e vini  italiani e del territorio.

«Ho pensato il locale soprattutto per chi vive a Bologna, ma cercando di realizzare qualcosa che avesse uno sguardo molto più ampio. È per questo che qui sarà sempre possibile trovare un servizio di alto livello, ma sentendosi a casa propria».