Ci vediamo sottopalco: i concerti da non perdere a Milano a marzo

Come, dove, quando e cosa ascoltare: la guida di ZERO ai concerti del mese in città.

Geschrieben von La Redazione il 4 März 2019
Aggiornato il 8 März 2019

Siccome le certezze sono importanti, anche questo mese torna il vademecum di ZERO per la musica live dei prossimi 31 giorni in città. Una guida ragionata per fare ordine nel caos e nella gran quantità di concerti, per non perdersi le chicche sommerse o semplicemente per supportare la vostra memoria meglio di un integratore. Inutile dire che se da un lato con marzo inizia la bella stagione (che ovviamente oltre a essere la primavera per noi è anche la stagione dei festival), sul fronte concerti „indoor“ la proposta si fa sempre più cicciotta rispetto ai mesi invernali.

Tra gli highlight, un tripudio di live di area sperimentale (Man Forever & Joshua Abrams, Vasopressin e Villa Recordings a Macao, Rafael Anton Irisarri per Inner_Spaces, Francisco López per il nuovo ciclo Scapes, Uruk, Sun Araw Trio e il ritorno dei Laibach); ma anche hip hop internazionale di livello (Anderson .Paak & the Free Nationals, Rah Digga, Leifur James) e l’immancabile quota rap italica (Salmo, Ketama126, Ernia). E poi il consueto bottino di chitarre ed elettronica alternative internazionali (Jon Spencer, Pontiak, Daniel Blumberg, How To Dress Well, Xiu Xiu, Dengue Dengue Dengue, Toy, Wild Nothing, Health) e l’Italia più o meno underground che ci piace (Massimo Volume, Edda, Rainbow Island). Di seguito la lista completa, ci ritroviamo su queste pagine a fine marzo per distrarvi dal dolce-dormire di aprile.