Il Klang è ‚ibrido‘: il menù del weekend

In via Stefano Colonna la dimensione onirica s'è fatta diurna: dal venerdì alla domenica tornano musica live, cibo, birrette e distillati

quartiere Pigneto

Geschrieben von La Redazione il 9 März 2021
Aggiornato il 17 März 2021

Al Klang si continua a sognare, nonostante tutto. Se nella migliore delle ipotesi possiamo considerare il 2020 come un inaspettato laboratorio per testare nuove o comunque diverse soluzioni (temporanee e non) di fruizione di quelli che, per comodità, chiameremo „contenuti culturali“, in questo infinito giro di restrizioni per l’emergenza sanitaria lo spazio di via Colonna è tra i pochi a Roma (e probabilmente in Italia) ad aver offerto per tutti i mesi passati un’alternativa composita e sostenibile per continuare a condividere tempo, cibo e suoni in sicurezza. Per continuare a r-esistere. Succede quindi che il Klang non lascia sola la sua comunità ma rivede spazi, orari e modalità per continuare a offrire un luogo di ascolto e incontro, senza abbandonare ovviamente la sua proposta eno-grastronomica di qualità. L’esperimento/format „𝗞𝗹𝗮𝗻𝗴 𝗶𝘀𝘁 𝗛𝘆𝗯𝗿𝗶𝗱𝗲𝗻“, cominciato dopo il primo lockdown, continua.

Klang: il menu aggiornato

Il fatto che le maggiori restrizioni messe in atto interessino esattamente gli ambiti in cui le attività del Klang si incrociano – ristorazione e musica dal vivo – ha trasformato la dimensione prevalentemente notturna del locale in un nuovo spazio diurno e attrezzato, adattando il proprio concetto di condivisione e la propria missione alle esigenze del momento. Dopo un periodo di indefessa apertura giornaliera, ora il Klang resta aperto nel weekend dal venerdì alla domenica, dalle 12 alle 18, con un menu rivisto e una proposta musicale sempre presente . Nel pomeriggio, fino alle 18, le sonorizzazioni live accompagnano birrette spillate e cibo gourmet, in uno spazio sanificato e debitamente organizzato delle sue sale. Una scelta necessaria e ostinata, che magari potrebbe rivedere anche sulla lunga distanza nuove modalità di vivere i club e la loro vocazione, anche nella loro dimensione più di quartiere e territoriale. Di seguito il programma aggiornato. Music, don’t stop.

SABATO 13 MARZO | H 15:30-18:00
Corrado Maria De Santis LIVE (experimental, drone, ambient)
Chitarrista, diplomato presso il Dipartimento Jazz del Conservatorio di Santa Cecilia, attraverso la pratica improvvisativa e la sperimentazione è riuscito a concepire una più vasta e interessante ricerca sonora. A seguire
Selezioni a cura di Sound of Confusion (kosmische, ambient, psych rock, alternative)

DOMENICA 14 MARZO | H 13:30-18:00
Klang Analog Fatness
H 13.30-15.30 Workshop w/ Enrico Cosimi
A seguire
Electro Organic Orchestra: Redsun (A/V performance/Elettronica)
Nato a Roma alla fine del 2018, Electro Organic Orchestra è un collettivo artistico sperimentale che fonde tecnologia, suono e arti visive. In questa occasione presenta per la prima volta il progetto REDSUN, una performance audiovisiva completamente incentrata sull’improvvisazione; suono, immagini e mente che vagano attraverso lo spazio, dalle tempeste solari ai paesaggi terrestri, nella libera interpretazione di un unico tema: il Sole.

 

INFO E PRENOTAZIONI:
• La cucina del Klang è aperta con un menu rivisto. A cui si aggiungono coworking, sala studio, birrette e live. Con WI-FI a disposizione di tutti e prese di corrente gratuite.
• Prenotate il vostro tavolo allo 06-43689987 o tramite messaggio privato su Facebook e Instagram.
• I tavoli sono distanziati e tutto l’ambiente è stato sanificato. Anche l’aria condizionata.