Il Klang è di nuovo aperto: il menù di oggi e domani

In via Stefano Colonna la dimensione onirica s'è fatta diurna: tombolata e musica live tra birrette e distillati.

quartiere Pigneto

Geschrieben von La Redazione il 7 Januar 2021

Al Klang si continua a sognare, nonostante tutto. Se nella migliore delle ipotesi possiamo considerare l’anno appena passato come un inaspettato laboratorio per testare nuove o comunque diverse soluzioni (temporanee e non) di fruizione di quelli che, per comodità, chiameremo „contenuti culturali“, in questo secondo giro di restrizioni per l’emergenza sanitaria lo spazio di via Colonna è tra i pochi a Roma (e probabilmente in Italia) ad aver offerto per tutti i mesi autunnali un’alternativa composita e sostenibile per continuare a condividere tempo, cibo e suoni in sicurezza. Per continuare a r-esistere. Succede quindi che il Klang non lascia sola la sua comunità ma rivede spazi, orari e modalità per continuare a offrire un luogo di ascolto e incontro, senza abbandonare ovviamente la sua proposta eno-grastronomica di qualità. L’esperimento/format „𝗞𝗹𝗮𝗻𝗴 𝗶𝘀𝘁 𝗛𝘆𝗯𝗿𝗶𝗱𝗲𝗻“, cominciato dopo il primo lockdown, si è trasformato ancora.

Il fatto che le maggiori restrizioni messe in atto dall’ultimo Dpcm interessino esattamente gli ambiti in cui le attività del Klang si incrociano – ristorazione e musica dal vivo – trasforma la dimensione prevalentemente notturna del locale in un nuovo spazio diurno e attrezzato, adattando il proprio concetto di condivisione e la propria missione alle esigenze del momento. Dopo alcune settimane di indefessa apertura giornaliera, per qualche tempo il Klang ha aperto solo nel weekend ma con un’ancor più gustosa e consistente programmazione musicale. Dalle 12 alle 18, le sonorizzazioni live accompagnano birrette spillate e cibo gourmet, in uno spazio sanificato e debitamente organizzato delle sue sale. Una scelta necessaria e ostinata, che magari potrebbe rivedere anche sulla lunga distanza nuove modalità di vivere i club e la loro vocazione, anche nella loro dimensione più di quartiere e territoriale. In questi ultimi scampoli di giorni pseudo festivi alternati tra zone gialle, rosse e birulò, il Klang per giovedì 7 e venerdì 8 gennaio apre comunque i battenti lasciando la cucina chiusa ma proponendo svago a tema e la solita gran selezione beverage. Di seguito il programma aggiornato. Music, don’t stop.

GIOVEDì 7 GENNAIO | H 16:30
L’Ennesima Tombolata di m****_2

+ Special guest from Underdog’s
Il primo ammutinamento del ventiventuno con le reminiscenze del ventidiciannove è già iniziato.
Sarà un po‘ cringe, un po‘ riot (again), ma un’ennesima Tombolata di m**** nello spazio del suono e del sogno ci sta bene come Otello sul bancone. A fine feste. Dalle 16:30: cartelle e numeri, birrette, distillati e l’atmosfera onirica del Klang. Senza cucina, ma senza nessuna limitazione alcolica.

VENERDì 8 GENNAIO | H 14
𝗞𝗹𝗮𝗻𝗴 𝗶𝘀𝘁 𝗛𝘆𝗯𝗿𝗶𝗱𝗲𝗻 presents: Cosimo Damiano live feat. special guest
CON:
Cosimo Damiano (Synths & Sequencers)
Pietro Pompei (Percussion)
Julie Normal (Onde Martenot)
Marco uBiK Bonini (Guitar & Fxs)

INFO E PRENOTAZIONI:
• La cucina del Klang per questo weekend sarà chiusa. Coworking, sala studio, birrette e live, invece, tutti per voi. Con WI-FI a disposizione di tutti e prese di corrente gratuite. O il contrario, come preferite.
• Prenotate il vostro tavolo allo 06-43689987 o tramite messaggio privato su Facebook e Instagram.
• I tavoli sono distanziati e tutto l’ambiente è stato sanificato. Anche l’aria condizionata.