L’Angelo Mai riparte dal teatro

Si riaprono dal 22 maggio le porte dello spazio in Viale delle Terme di Caracalla

Geschrieben von La Redazione il 11 Mai 2021
Aggiornato il 12 Mai 2021

Insostituibile fonte di drink e frescura nel suo giardino esterno, generatore inesauribile di cultura e socialità, l‘Angelo Mai in questi mesi ci è mancato e non poco, anche se la sua presenza in città si è comunque sempre fatta sentire, basti pensare al grande supporto dato alle tante iniziative che hanno visto i lavoratori dello spettacolo rivendicare voce e diritti, a cominciare dalla recente occupazione simbolica del Globe Theatre.

Ora è tempo di riaprire le porte. Si ricomincia dal 22 maggio con una serie di spettacoli in cartellone, due affidati al tandem Giorgina Pi/Bluemotion, il terzo di e con Emilia Verginelli. Il 22 e il 23 sarà in scena una trasposizione del testo di Caryl Churchill, „Caffetteria blu“, mentre il 1° e 2 giugno sarà la volta di „Tiresias“ di Kate Tempest, fresca di Leone D’Argento alla Biennale di Venezia. Il 4, 5 e 6 Emilia Verginelli porterà in scena il suo „Io non sono nessuno“, presentato all’edizione 2020 di Short Theatre.

A breve info sulla programmazione dei mesi estivi.