Marina Bastianello Gallery

Contacts

Marina Bastianello Gallery Via Giovanni Pascoli, 9/C
Mestre

Il distretto museale dell’M9, progettato dallo studio Sauerbruch Hutton di Berlino, non può ormai prescindere dalla presenza complementare di questa galleria privata, perennemente aperta al pubblico, in dialogo con la città sia per effetto della sua morfologia che della sua impostazione “ideologica”. Transitando dall’ingresso principale del museo verso i vari locali di corte Legrenzi (o viceversa), le ampie vetrine della Marina Bastianello Gallery non potranno sfuggirvi. Siamo nel cuore di Mestre, in uno dei luoghi che più ne rappresentano le sfide di rigenerazione urbana.

La galleria è stata inaugurata nel 2018, ma in realtà ha una lunga storia: prima di aprire i battenti nella nuova centralissima sede, Marina Bastianello era già impegnata dal 2012, con la Galleria Massimodeluca, nella darsena di via Torino, affiancando la sua passione di collezionista a quella di “talent scout” di giovani artisti emergenti. È nel gennaio 2020 che la Galleria Massimodeluca diventa ufficialmente Marina Bastienllo Gallery, MBG per gli amici. La galleria è visibile completamente dall’esterno grazie all’enorme vetrata che la delimita ed è Marina stessa a invitare all’interno quei passanti curiosi troppo timidi e impauriti per entrarvi. È un’attitudine che testimonia il suo grande spirito di inclusione nei confronti della cittadinanza. Da sempre attenta a scovare giovani artisti che le facciano “sobbalzare il cuore”, sono ormai tanti i nomi che si sono nel frattempo affermati, anche grazie alla presenza in fiere nazionali e internazionali di arte contemporanea a cui la galleria prende parte. Vi abbiamo convinti a fare un salto? Ecco un motivo in più: ad accogliervi insieme a Marina ci sarà la sua piccola assistente d’eccezione Pigna, una scodinzolante Westie.

Marina Bastianello