A Milano torna ‘Loop Sessions’, il format aperto dedicato a beatmaker e producer

Primo appuntamento tutto 'made in Barona' il 23 ottobre al Biko per il progetto internazionale portato in Italia da Atelier71 e Tusciò

quartiere Barona

Written by La Redazione il 21 October 2021

Uno dei fenomeni più interessanti nati e cresciuti durante e dopo lo stravolgimento della pandemia è certamente il modo in cui dinamiche, relazioni e processi creativi di scambio un tempo su scala “di massa” e internazionale abbiano trovato nuove sinergie e linfa vitale nella dimensione cittadina o “di quartiere”: una sorta di scambio perpetuo tra metodo induttivo e deduttivo, in cui fenomeni e intuizioni più “universali” vengono rafforzati dalla dimensione e da uno scambio di tipo territoriale, che probabilmente, anzi ne siamo certi, restituirà quelle stesse intuizioni rinnovate, finanche più solide e capaci di interpretare realmente lo spirito del tempo. È (anche) su questa traccia e su questa direzione che prende forma un esperimento come quello delle “Loop Session“, il format internazionale nato in Canada nel 2016 che prevede meeting mensili dedicati alle pratiche di sampling e beatmaking aperti a dj e producer di ogni genere musicale e dotati di qualsiasi tipo di strumentazione. Un format già presente in tante città del mondo (São Paulo, Toronto, Buenos Aires, Vancouver, Parigi, Bruxelles, Detroit…) e riproposto in Italia, a Milano, da un gruppo di beatmaker dell’etichetta indipendente Atelier71 con il supporto dell’Associazione culturale e di promozione sociale Tusciò, due realtà legate al territorio, in particolare al quartiere milanese Barona, ma con un punto di vista del tutto aperto e inclusivo, che non potevano non dare appuntamento per la prima data “aperta” delle Sessions in uno degli spazi cruciali di scambio musicale e culturale del quartiere, ovviamente il Biko (sabato 23 ottobre dal pomeriggio).

Non si tratta di una competizione ma di uno spazio di condivisione e scambio musicale e culturale, dove gli obiettivi sono divertimento e networking

Nell’arco di una giornata, il format prevede una prima parte di laboratorio, una fase di ascolto collettivo e confronto fra le persone partecipanti e infine una live session con ospiti speciali. Ogni mese la crew di Loop Sessions Milano sceglie un disco da campionare e rende disponibile il sample a tutte le persone iscritte (dopo la compilazione di un modulo online) che durante il meeting possono utilizzarlo con la strumentazione e il set up preferiti. A partire dal pomeriggio, producer e beatmaker hanno qualche ora a disposizione per chiudere le loro creazioni, che poi saranno ascoltate e suonate dai resident dj nel corso della serata. Non si tratta di una competizione ma di uno spazio di condivisione e scambio musicale e culturale, dove gli obiettivi sono divertimento e networking. La prima stagione di Loop Sessions Milano è stata in realtà ospitata dall’Arci Bellezza da settembre 2020 a giugno 2021, svolgendosi in piena pandemia e quindi prevalentemente a distanza, garantendo la possibilità di partecipare online da qualunque parte d’Italia e dall’estero. L’intento di quest’anno, se le condizioni sanitarie e le normative lo consentiranno, è di riportare il format alle origini: un gruppo di producer riunito sotto lo stesso tetto per un incontro/confronto/laboratorio/performance all’insegna della creazione musicale per costruire un vero e proprio show mensile.

Oltre al ritorno in presenza e a una prima data che ritrova la sinergia territoriale in un quartiere attivissimo e in trasformazione con la Barona, una delle novità di quest’anno è la campagna di crowdfunding partita pochi giorni fa, che mira a far diventare il format un vero e proprio polo creativo per beatmaker, produttrici e produttori musicali, un appuntamento mensile fisso per chi ama la musica. Inoltre l’intento è quello di cambiare location ogni mese per portare il progetto in tutte le zone di Milano, a partire dalle periferie, e offrire maggiori possibilità di partecipazione, coinvolgendo tutte le comunità e, se possibile, anche gli istituti penali minorili. Tutti gli eventi di Loop Sessions Milano saranno gratuiti e trasmessi in diretta streaming, di seguito il programma per il primo appuntamento del 23 ottobre e QUI il modulo per iscriversi.

PROGRAMMA
SABATO 23 OTTOBRE – BIKO

ore 16.45: Apertura
ore 17.00: Consegna e ascolto del sample agli iscritti
dalle 17:00 alle 20:00: Laboratorio di produzione musicale
ore 20:00: Consegna delle produzioni musicali
ore 21:00: Loop Sessions Live Show (Dj set)
ore 22:00: Live set dell’MC e beatmaker milanese Bizzy Classico che presenta il suo ultimo disco “Dedicato” e del rapper Simba 54 (opening act)