Come evitare il supermercato a Bologna: i migliori servizi di consegna a domicilio

Prodotti bio e a km zero, gruppi d'acquisto, mercati contadini online e molto altro

Written by La Redazione il 16 March 2020
Aggiornato il 11 May 2020

Conosciamo ormai tutti le surreali file davanti ai supermercati che in questi giorni si vedono un po’ ovunque. Una situazione che, affiancata alla paura del contagio, ha dato un’impennata agli acquisti online sui siti delle grande distribuzione.  Ci sono però alcuni servizi di consegna a domicilio che valgono più di altri soprattutto perché legati a realtà locali attente ai metodi di produzione biologica.
Eccone alcuni.

(Se ne conoscete altri segnalateceli a redazionebologna@edizionizero.com)

LOCAL TO YOU

È un sito che mette insieme diversi produttori del territorio nato da tre Cooperative sociali, La Fraternità, Arca di Noè e Pictor che svolgono da molti anni attività di inserimento lavorativo per persone svantaggiate percorsi educativi e di riscatto sociale attraverso il lavoro in agricoltura. Hanno quasi tutto quello che desiderate.

SLOW FOOD BOLOGNA

Alcuni produttori dei mercati di Slow Food si sono uniti per dare un servizio alternativo e solidale. La spesa si può ordinare mandando un messaggio WhatsApp al numero 39385155555 per ricevere ogni venerdì la lista dei prodotti aggiornata e poter fare l’ordine entro le 20 di domenica.

CAMPI APERTI

L’Associazione per la Sovranità Alimentare Campi Aperti, che durante la settimana abita con i suoi mercatini diverse piazze della città, ha attivato per i soci il sito per le ordinazioni online.

MERCATO RITROVATO

Anche il Mercato Ritrovato che il sabato popola il cortile della Cineteca si è attivato per far fronte al blocco dei mercati periodici. Questo il sito per fare la spesa; gli ordini vanno fatti entro il mercoledì e vengono consegnati il sabato.

EXAEQUO

ExAequo, la Bottega del Mondo di Bologna che si occupa di promozione del Commercio Equo e Solidale, socia di CTM-Altromercato, la maggiore organizzazione di Fair Trade in Italia, è ancora aperta in via Altabella, ma porta anche a domicilio molti dei suoi prodotti, tra cui caffè, tisane, cioccolata, frutta e altro. Qui il catalogo.

LA BOTTEGA DI SILVIA

La Bottega di Silvia, specializzata nello sfuso di frutta secca, pasta, cereali e prodotti per la casa, oltre ad avere un catalogo online ha anche un proprio Gruppo d’Acquisto Solidale settimanale di frutta, verdura, pane e latticini al quale ci si può iscrivere richiedendo l’inserimento in newsletter.

LA REGINA DELL’ORTO

La Regina dell’Orto è la classica bottega di una volta. Frutta e verdura sono 100% bio certificate, coltivate secondo la tradizione in Puglia e nei terreni incontaminati del Parco Nazionale d’Abruzzo. In questo periodo delicato hanno deciso di rendere gratuita la consegna a domicilio. Non c’è un modulo online, ma basta chiamare (tel 324 6222826) e ordinare tra frutta, verdura, pane, latticini, olio, vino e conserve.

FLOEMA

Floema, società che si occupa di agricoltura biologica fondata da quattro giovani ragazzi a Crespellano, offre attraverso il suo sito chiaro e immediato frutta, verdura, pasta e altro con consegna gratuita per un minimo d’ordine di 15 euro. La procedura d’ordine è molto semplice e il giorno viene stabilito in base alla zona di residenza prima di concludere la procedura di pagamento.

MERCATO DELLE ERBE

Alcuni banchi del Mercato, anch’esso chiuso fino al 3 aprile, accettano ordinazioni.
Fruttissima 3898405317 / Ortofrutta Daniele 347 2949869 / Martini Pjerin 3459523879 / Granato Giuseppe 3477117575 / Sfarinà 051 269282 / Il Ravanello 33393386708 / Bernardi 051 264470 / I tipici 051 230077

RETE ASCOM

La Confcommercio di Bologna ha chiamato a raccolta gli esercenti che sono disposti a consegnare a casa tra alimentari, ristoranti, pizzeri, pasticcerie, farmacie e molto altro. La lista completa la trovate qui

PESCHERIA MEDITERRANEO

La pescheria che si trova in Viale A.Oriani 26/D consegna pesce fresco o già cotto.

L’ALVEARE CHE DICE SÌ

È una rete di vendita che unisce i produttori locali presenti sul territorio nazionale. A Bologna il punto di ritiro è la Velostazione Dynamo (Via Indipendenza 71/Z) ogni giovedì dalle 18 alle 19.30. Questo il sito per fare gli ordini.

MEDULLA VINI

L’enoteca che offre una selezione di vini biologici, biodinamici e naturali.

MODO INFOSHOP + TRAME

In questo caso parliamo di cibo per la mente, altrettanto importante per restare tonici. I libri non sono bio, ma in compenso c’è la genuinità di chi li vende. La libreria Modo Infoshop spedisce (il loro catalogo è anche su ebay), mentre Nicoletta di Trame, “un’amazzone contro Amazon”, si era prodigata per consegnare in bici prima che fosse vietato e oggi accetta richieste.
Qui invece tutte le altre librerie che hanno attivato un servizio di spedizione.