I cocktail di Natale

Caldi, morbidi e speziati. Con o senza caminetto ecco i cocktail per aspettare le festività

Written by Martina Di Iorio il 19 December 2017
Aggiornato il 28 March 2018

Se il Natale fosse un cocktail avrebbe sicuramente il profumo di abete, cannella e chiodo di garofano, e sarebbe caldo come il maglione che puntualmente arriva sotto l’albero. Non solo spumantoni e panettoni back to back, durante il periodo natalizio non ci facciamo di certo mancare quella puntata al bar per prepararci alle grandi abbuffate delle feste. O per riprenderci. Complice il freddo e la sete perenne, anche il periodo più freddo dell’anno ha le proprie regole sul bere miscelato: cocktail caldi – nonostante non sia molto usuale in Italia berne – speziati e morbidi che ci accompagneranno fino al Natale e oltre. Abbiamo chiesto a questi bartender (Edoardo Nono del Rita; Flavio Angiolillo del Mag; Carlo Simbula del The Spirit, Giovanni Melis e Daniele Politi del Millemisture) di darci una loro ricetta – che ovviamente troverete al bar – per affrontare le feste.

Toddy Bear: Un drink caldo a cura del Rita dal sapore natalizio.

hot drink

Bitter Sweet Xmas: La risposta ai giorni di freddo del Mag e di Flavio Angiolillo.

flavio-angiolillo-barman

Yule: il cocktail per un Natale pagano a cura di Giovanni e Daniele del Millemisture.

IMG_1178

Winterfell: speziato, avvolgente e passionale il drink di Carlo Simbula del The Spirit per il Natale e ispirato a Games Of Thrones.

WINTERFELL

Panettone Sour: un liquore e un cocktail a cura dei barman del Lacerba di Milano.

Lacerba

Ad could not be loaded.

Leggi anche

Ad could not be loaded.