Il nuovo inizio di roBOt Festival

La nona edizione sarà un ''riavvio del sistema''. Ecco quando, dove e come

Written by La Redazione il 6 September 2016
Aggiornato il 27 September 2016

È stata certamente un’estate calda per l’associazione Shape. Dopo il buco dello scorso anno, il futuro di roBOt è stato seriamente in pericolo ed “è stato necessario – scrivono – riconsiderare la questione da una diversa angolatura: mettere in discussione l’intero apparato, ma senza dimenticare le fondamenta – cosa ci ha portato fino a qui, e come“.
I primi segnali di ripresa sono poi arrivati la scorsa settimana con l’annuncio di una preview a Palazzo Re Enzo l’8 settembre. Una preview piccola, certamente, non altisonante come sarebbe stata solo un anno fa, eppure altrettanto sorprendente, come solo un ritorno sperato e inaspettato sa essere.

Oggi, finalmente, ecco tema, date e luoghi della nona edizione: What Comes Next, 5-8 ottobre, ex Ospedale dei Bastardini e Cassero.

Qui un estratto dal comunicato: “Dopo RBT08 il sistema operativo ha avuto bisogno di un riavvio. Il precedente modello si è rivelato insostenibile: 18.000 presenze non sono bastate a garantire la sostenibilità della manifestazione […] C’è stato tempo per un salvataggio dati: RBT09 è sì un nuovo inizio, ma con gli elementi essenziali ancora in memoria. La passione e la ricerca del nuovo, nella musica e nelle arti.
Per l’edizione numero 9 cambia il contesto – location, dimensioni – non il testo. Nessun proclama, niente dichiarazioni ad effetto; lasciamo che siano musica e immagini a parlare. L’intento resta lo stesso: arrivare a un punto diverso da dove eravamo partiti, lavorando sulla qualità del tragitto
“.