Una buona notizia: ha riaperto Armani/Silos

Con "A Sense of Belonging", la mostra dedicata al lavoro di Peter Lindbergh

Written by La Redazione il 5 May 2021
Aggiornato il 12 May 2021

Foto di Courtesy of Giorgio Armani

Tra le buone notizie che segnano tutta la voglia di “ricominciare” c’è anche la riapertura dell’Armani/Silos con l’estensione fino all’estate di Heimat. A Sense of Belonging, l’esposizione dedicata a Peter Lindbergh, con un’ampia selezione che ripercorre vari decenni del lavoro del fotografo. La mostra si svolge in tre sezioni – The Naked Truth, Heimat e The Modern Heroine – in un percorso che descrive la complessità e l’immediatezza dell’opera di Lindbergh, evidenziando le straordinarie affinità tra Giorgio Armani e Peter Lindbergh, che tanto nell’arte quanto nella vita hanno condiviso valori che hanno permeato tutta la loro estetica, come l’apprezzamento per la verità e la ricerca dell’onestà.

“Nelle arti gli uomini esprimono le proprie qualità più alte: fantasia, invenzione, creazione; il duro lavoro che sta dietro alla realizzazione di un’idea. La bellezza ispira, nutre, fa bene. La riapertura di Armani/Silos è un segno di ripartenza e di ottimismo: senza cultura e senza bellezza non ci può essere futuro” ha commentato il Signor Armani.
Armani/Silos sarà aperto al pubblico il mercoledì e la domenica dalle 11 alle 19 e da giovedì a sabato dalle 11 alle 21. L’accesso sarà possibile con prenotazione obbligatoria nel fine settimana e nei giorni festivi, entro il giorno che precede la visita. La prenotazione è consigliata per tutti gli altri giorni. La riapertura degli spazi espositivi avverrà adottando le misure cautelative disposte dalle autorità competenti. Tutte le informazioni sulle modalità di accesso sono disponibili su www.armanisilos.com