Zero Backstage: Giacomo Gentiletti

Zero collabora con m2o per Signal Hills, il programma curato da Rame aka Enroll e Andrea Rango. Ti facciamo ascoltare la musica di chi ti fa divertire di notte. Special guest della quarta puntata: Giacomo Gentiletti di Lattex Plus

Written by Emanuele Zagor Treppiedi il 9 March 2016
Aggiornato il 23 January 2017

Il mondo della notte è fatto di musica, di strobo, di vizi ma soprattutto è fatto di persone. Nei nostri giri notturni tra club bui, feste in secret location, after e festini tra amici, siamo stati invitati a una gita di instancabili party harder in quel di Villa Lena (una bellissima villa con tenuta sui colli toscani) e ci siamo imbattuti nel buon Rame (i Pastaboys vi dicono nulla?) e in Angelo Andina entrambi legati a m2o Radio.

Rame, anche se non avevamo mai avuto modo scambiarci due parole, lo conoscevamo già visto che con i Pastaboys abbiamo ballato tanto tra Bologna e la riviera romagnola (e siamo sulla stessa linea musicale), Angelo invece ci ha raccontato un sacco di aneddoti notturni che presto vorremmo pubblicare su sito di Notte Italiana.

Così vista questa sintonia si è pensato di coniugare il lavoro radiofonico e quello editoriale un una collaborazione.
Rame, insieme ad Andrea Rango, cura il programma Signal Hills (in onda su m2o ogni domenica alle 20:00), quasi a cadenza mensile Zero è ospite all’interno del programma con un mixato legato a una persona (dj, promoter, direttore artico, pr…), del network di città raccontate da Zero, che si occupa di intrattenimento notturno. Nasce così Zero Backstage.

Signal Hills – Zero Backstage va in onda la domenica sera alle ore 20:00 e una breve introduzione al mixato e alla persona coinvolta si potrà sentire all’interno del programma di Manuela Doriani, Electrozone, in onda il sabato.

Oltre alle interviste continuiamo così a farvi conoscere le persone che vi fanno a divertire e per la quarta puntata di Zero Backstage – onda domenica 13 marzo – vi presentiamo Giacomo Gentiletti dei party fiorentini Lattex Plus.

gentiletti

GIACOMO GENTILETTI: BIOGRAFIA
Appassionato di musica fin dalla tenera età (suonava il basso da adolescente), Giacomo, attraverso i primi viaggi e la frequentazione della scena del clubbing italiano di fine anni 90 ed inizio 2000, entra in contatto con l’house targata USA e ne rimane completamente folgorato. Erano gli anni in cui l’Italia era una seconda casa per artisti come Frankie Knuckles, Francois Kevorkian e Masters at Work.
Conseguita la laurea in Scienze Politiche, sceglie di partire e andare a vivere a Londra, ed è solo al ritorno da questa esperienza nella trasgressiva metropoli inglese, che decide che fare il promoter sarebbe stato il suo futuro lavoro. Nasce così Lattex Plus, progetto di organizzazione di eventi, che gestisce e coordina insieme al suo socio Biniam Mahdere, che in sei anni di attività ha portato a Firenze quasi cento artisti di caratura internazionale, diventando punto di riferimento della nightlife toscana e non. Di natura itinerante, in perfetto stile londinese, Lattex Plus si muove indistintamente per i suoi eventi tra svariate location del capoluogo toscano. Nel tempo libero, o in quel poco che ne rimane come per chi lavora nel mondo della notte, ama stare solo o fare sport, specialmente correre, attività di cui non può più fare a meno ormai.


TRACKLIST

– Mr Fingers – What About This Love (Kenlou Mix)
– Trinidadian Deep – Love Over
– Far Out Monster Disco Orchestra feat. Arthur Verocai – Step Into My Life (M&M Main mix by John Morales)
– dego & the 2000black family – Don’t Stop (Let It Go)
– Dj Rasoul – Blue Note
– The Vision – Shardé
– House To House feat. Kym Mazelle – Taste My Love
– Mike Huckaby – Another Fantasy
– Linkwood – Objects (Ghost Of The Sky remix)
– Anthony Nicholson – Optimum
– Tom & Joyce – Vai Minha Tristeza (Dub In Weston)
– I:Cube – Tunnel Vision
– MTMU – No Fool

Ecco anche l’intervista andata in onda sempre su M2O