mer 11.07 2018

The Feeling of Summer - Summer Festival

Dove

Pirelli HangarBicocca
Via Chiese 2, 20126 Milano

Quando

mercoledì 11 luglio 2018
H 19:00 - 01:00

Quanto

gratis fino a esaurimento posti

Contatti

Sito web

Organizzatore

Pirelli Hangar Bicocca

Anche quest’anno è arrivato per Pirelli Hangar Bicocca il momento in cui ogni confine tra discipline artistiche contemporanee e musica viene a cadere per dare origine al festival musicale estivo. Grazie alla curatela di Pedro Rocha (leggi qui l’intervista di Zero), studioso ed esperto di sound art, e di quelle ibridazioni tra performance, arte e musica torna per il quarto anno nel cortile dell’Hangar il grande evento, quest’anno intitolato “The Feeling of Summer”. Ispirato alla mostra di Matt Mullican fatta di cosmogonie, simboli e segni e stati di trance, Pedro attinge al simbolismo e all’immaginario che certi paesi tropicali hanno prodotto nella percezione dell’estate nel mondo occidentale. Ritroviamo così l’esotismo brasiliano che diventa cuore del nuovo progetto del batterista sperimentale norvegese Paal Nilssen-Love, chiamato proprio Paal Nillssen-Love’s Brazil Funk Impro (appena presentato al Roskilde Festival in Danimarca) che coinvolge i brasiliani Paulinho Bicolor, Felipe Zenicola, il protagonista del free jazz norvegese Frode Gjerstad e l’olandese Terry Ex, chitarrista del gruppo punk rock The Ex. Poi troviamo il calore e la frenesia della musica tradizionale colombiana (vedi la voce cumbia) che flirta con l’elettronica fatta di sintetizzatori del gruppo Romperayo Sound System e infine il producer berlinese errorsmith (noto anche per progetto MMM in cui lavora insieme con Fiedel, uno dei resident del Berghain) che destruttura la techno mischiandola con suoni, voci e percussioni caraibici dando così un tocco caldo e più funky all’EDM – ritmi che potete sentire nel recente album uscito per la PAN di Bill Kouligas (se siete dei fashionisti Bill è quello che ha curato la musica per il rave di Rick Owens a Lambrate). Tutti questi suoni rispecchiano quindi altrettanti simboli e segni senza ormai confini con cui guardare il mondo, come direbbe Matt Mullican. Io direi semplicemente suoni che aiutano a ballare.

Zagor

PROGRAMMA

20:00
PAAL NILSSEN-LOVE’S BRAZIL FUNK IMPRO

21.30
ROMPERAYO SOUNDSYSTEM

23.00
ERRORSMITH (live)

Scritto da Alessia Musillo