mer 11.07 2018 – dom 15.07 2018

Voices and Borders

Dove

Fondazione Giangiacomo Feltrinelli
Viale Pasubio 5, Milano

Quando

mercoledì 11 luglio 2018 – domenica 15 luglio 2018

Quanto

Ingressi vari

Festival multiculturale di danza con Chris Watson, Ariella Vidach, ZimmerFrei, Carlos Casas, Fondazione Nazionale della Danza. Spettacoli in prima assoluta, workshop gratuiti, e performance serali.

IL PROGRAMMA

Mercoledì 11 luglio
16.00/18.00
Laboratorio di sound recording
Tuning al Parco Sempione / con Chris Watson
Un workshop per indagare le tecniche di localizzazione, FieldCraft e registrazione che fanno del lavoro di Chris Watson una pratica artistica. Un percorso che indaga le sonorità nascoste di uno dei polmoni verdi di Milano, per riscoprire attraverso l’arte la memoria e la storia della città ascoltandone i rumori, le sfumature, i ritmi, le frequenze.
Prenotazione obbligatoria, ingresso gratuito
Per iscrizioni HYPERLINK “https://bit.ly/2Kf9TsG” https://bit.ly/2Kf9TsG

18.00/20.00
Laboratorio di danza
PlenitudeLab / con Ariella Vidach
Un laboratorio di danza di due giorni che invita alla ricerca della costruzione di un repertorio di gesti legati al tema della percezione dei confini, per trovare uno spazio di relazione comune e elaborando un linguaggio del corpo libero, condiviso e consapevole anche per chi non proviene dal mondo della danza o dal teatro.
Prenotazione obbligatoria, ingresso gratuito

21.00/22.00
Performance/musica
Oceanus
Performance
Con Chris Watson
A cura di Teho Teardo
Una sound performance di uno dei fondatori del gruppo storico dei Cabaret Voltaire, che celebra le sonorità e i ritmi delle profondità oceaniche.
6 euro / ingresso unico

Giovedì 12 luglio

18.00/20.00
Laboratorio di danza
PlenitudeLab / con Ariella Vidach
Un laboratorio di danza di due giorni che invita alla ricerca della costruzione di un repertorio di gesti legati al tema della percezione dei confini, per trovare uno spazio di relazione comune e elaborando un linguaggio del corpo libero, condiviso e consapevole anche per chi non proviene dal mondo della danza o dal teatro.
Prenotazione obbligatoria, ingresso gratuito
Per iscrizioni HYPERLINK “https://bit.ly/2K4qyiT” https://bit.ly/2K4qyiT

21.30/22.30
The Migrant School of Bodies
PRIMA ASSOLUTA
Spettacolo/danza
In collaborazione con Associazione MO’O ME NDAMA e Studio Azzurro
Coreografia: Ariella Vidach
Regia: Ariella Vidach Claudio Prati
Danzatori: Bintou Ouattara, Mama Tenee Koulibaly, Nadege Okou, Célestine Clémence Ngantonga Ndzana, Joy Ediri
Con la partecipazione di Loredana Tarnovski, Giovanfrancesco Giannini
Musiche: Mike Cooper
Lo spettacolo esito del lungo percorso laboratoriale e artistico sviluppato all’interno di MigrArti – MIBACT Spettacolo dal vivo che attiva una riflessione sulle nuove cittadinanze e vede come protagoniste un gruppo di donne approdate a Milano dalle sponde Sud del Mediterraneo.
10 euro / intero
5 euro / ridotto

Venerdì 13 luglio

21.00/22.30
Spettacolo di danza e video
Imma ايما
Immagini Mistiche del Marocco di Aisha
Invisibile madre della morte, Aisha
Immortale Aisha
Ideazione Teresa Noronha Feio e Gabriele Licchelli
Con Teresa Noronha Feio, Gabriele Licchelli e Saverio Bari
Progetto della Fondazione Nazionale della Danza / Aterballetto
in collaborazione con Les Halles de Schaerbeek – Bruxelles e Maison de l’Elu – Marrakech
Una performance trans-disciplinare, che utilizza la coreografia e il video come linguaggi di traduzione dei materiali raccolti dai due autori a Marrakech sulla figura di Aisha Kandisha, una Jinniyya della mitologia marocchina.
Biglietti su HYPERLINK “http://www.vivaticket.it” www.vivaticket.it
10 euro / intero
5 euro / ridotto

Sabato 14 luglio

15.00/18.00
Laboratorio di danza e video
The Story Collector / con Teresa Noronha Feio e Gabriele Licchelli
Un laboratorio di due giorni sui miti popolari e sulla costruzione di immaginari collettivi, che usa il linguaggio della danza per costruire un dispositivo performativo da restituire al pubblico, prendendo spunto dai testi di Edouard Glissant (Poetics of Relation) e Gérard Bouchard (Social Myths and Collective Imaginaries).
Prenotazione obbligatoria, ingresso gratuito

16.00/18.00
Laboratorio di costruzione documentale
Passeggiata artistica in Via Paolo Sarpi / con ZimmerFrei
14 luglio, ore 16.00-18.00
Un workshop aperto a tutti sotto forma di una camminata in via Paolo Sarpi, lo storico quartiere cinese di Milano, per esplorare come un linguaggio come quello cinematografico può raccontare le trasformazioni e le anime di una città, prendendo spunto dagli esercizi di scrittura di George Perec.
Prenotazione obbligatoria, ingresso gratuito

21.00/22.30
Proiezione
La beauté c’est ta tête
Regia a cura di ZimmerFrei
Produzione di ZimmerFrei, Lieux Publics and InSitu
Distribuzione Bo Film
Nel quartiere popolare e multietnico di Noailles, primo porto di arrivo di tutti quelli che sbarcano a Marsiglia, una variegata fauna di personaggi alla deriva si ritrova ogni giorno al Mon Bar, per bere un bicchiere, fare due chiacchiere e arrivare in fondo alla giornata. Il film fa parte della serie Temporary Cities, ritratti di “città temporanee” a partire da luoghi molto circoscritti inseriti in grandi aree urbane in cui è in corso una trasformazione urbana, sociale e culturale.
6 euro / ingresso unico

Domenica 15 luglio

15.00/16.00
Laboratorio di danza e video
The Story Collector / con Teresa Noronha Feio e Gabriele Licchelli
Un laboratorio di due giorni sui miti popolari e sulla costruzione di immaginari collettivi, che usa il linguaggio della danza per costruire un dispositivo performativo da restituire al pubblico, prendendo spunto dai testi di Edouard Glissant (Poetics of Relation) e Gérard Bouchard (Social Myths and Collective Imaginaries).
Prenotazione obbligatoria, ingresso gratuito

17.00/18.30
Masterclass
Avalanche / con Carlos Casas
Una masterclass aperta a tutti che racconta il caso di Avalanche, per comprendere cos’è il live cinema environment, e quali sono le basi per creare un film aperto e site specific, verso una etnografia espansa.
Prenotazione consigliata, ingresso gratuito
Per iscrizioni HYPERLINK “https://bit.ly/2IeArWg” https://bit.ly/2IeArWg
19.30/20.30
Restituzione pubblica laboratorio The Story Collector / con Teresa Noronha Feio e i partecipanti al workshop
Ingresso gratuito senza prenotazione

21.00/22.30
Spettacolo/musica e cinema
Avalanche
15 luglio, ore 21.00
a project by Carlos Casas with special guest Giuseppe Ielasi
Live soundtrack and film by Carlos Casas 
special guest Giuseppe Ielasi
Featuring Music by Phill Niblock, 
Traditional compositions and songs
Djomboz Khamdaev.
Uno spettacolo site specific che attraverso l’unione dei linguaggi di musica e cinema trasporta gli spettatori in una visione contemplativa e partecipata di Hichigh, uno dei più alti villaggi abitati al mondo, sulla catena del Pamir (Tagikistan), noto come tetto del mondo. Ad accompagnare la visione, la musica dal vivo dell’artista Giuseppe Ielasi.

Scritto da Alessia Musillo