gio 08.09 2016 – dom 11.09 2016

Volume Grand Opening

Dove

Volume
Via Porro Lambertenghi 20, Milano

Quando

giovedì 08 settembre 2016 – domenica 11 settembre 2016

Quanto

free

Se tra gli appassionati di musica milanesi non si è ancora spento il lutto per la scomparsa (almeno nella forma in cui lo avevamo conosciuto) di Solo Vinile, è già ora di brindare a una nuova apertura. Lo shop della Santeria storica di via Paladini 8 viene infatti completamente ristrutturato e rinnovato e diventa Volume (dischi e libri). Dietro al banco ci troverete Marcone, che se seguite certi ambienti ci sono buone probabilità che abbiate già visto suonare la chitarra nei Fine Before You Came, e pare ci siano tutte le intenzioni di fare le cose in grande già a partire dall’inaugurazione. Non uno, ma quattro giorni di festa che vedranno susseguirsi, nell’ordine: la psichedelia country di Krano (già nei Movie Star Junkies e ora Piramide Di Sangue) al giovedì, le suggestioni spettrali del duo Arbre Du Ténéré (Maurizio Abate e Caned Icoda) e la ricerca elettroacustica di Alberto Boccardi (in arrivo con un nuovo album insieme ad Antonio Bertoni e Paolo Mongardi su Boring Machines) al venerdì, un documentario sul rock’n’roll cambogiano, serigrafia live con gli amici di Legno e il dj set di Babari dei Soul Finger il sabato e il gran finale domenica con Xabier Iriondo e Stefano Pilia (tra i migliori chitarristi su piazza, non hanno bisogno di presentazioni), live prima singolarmente e poi insieme. Se il buongiorno si vede dal mattino…

Federico Sardo

PROGRAMMA

GIOVEDÌ 8 H. 19.30 – KRANO LIVE
VENERDÌ 9 H. 19.30 – ALBERTO BOCCARDI + ARBRE DU TÉNÉRÉ LIVE
SABATO 10 H. 16.30 – Proiezione del documentario Don’t Think I’ve Forgotten: Cambodia’s Lost Rock’n’roll (regia John Pirozzi, USA 2014). Per la prima volta in Italia, il documentario di John Pirozzi che racconta l’ascesa e la scomparsa della scena rock and roll Cambogiana negli anni 60 e 70. Un documentario commovente e imperdibile con una colonna sonora strepitosa, pubblicata dall’etichetta di Atlanta Dust-to-Digital. A seguire serigrafia live con gli amici di Legno e dj set di Babari (Soul Finger): amenità e altro su vinile dagli anni 60/70
DOMENICA 11 dalle h. 16.00 – Serigrafia live con Legno e alle h. 18.30 Xabier Iriondo e Stefano Pilia live in un viaggio fatto di layer, riverberi, improvvisazioni e sperimentazioni elettroacustiche.

Scritto da La Redazione