gio 05.04 2018 – ven 13.04 2018

Swatch TIME TO ART

Dove

Swatch Flagship Store
Via Monte Napoleone 25, Milano

Quando

giovedì 05 aprile 2018 – venerdì 13 aprile 2018

Quanto

free

Alessandro Mendini, Ugo Nespolo, Paola Navone: i lettori più attenti di Zero, o almeno quelli che ci seguono quando parliamo di arte e design, sono consapevoli di quanto siano importanti questi creativi per la nostra città e non solo. Forse non tutti sanno che i quattro hanno lavorato a uno stesso progetto, ovvero un orologio Swatch. Dal 5 al 13 aprile via Montenapoleone, dove è situato il primo negozio Swatch che è stato aperto in Italia, diventerà il set di TIME TO ART, una retrospettiva che ripercorre i momenti più salienti di 35 anni d’amore per l’arte del brand svizzero. All’interno del flagship store, per l’occasione, sarà messo in vendita il modello disegnato da Ugo Nespolo (disponibile in edizione limitata di 3.535 pezzi in tutto il mondo) e anche alcuni altri celebri modelli realizzati da artisti come Alessandro Mendini, Jain e Paola Navone, nonché uno speciale set Swatch X You dedicato alla città di Milano (solo 100 pezzi). Passeggiando in via Montenapoleone sarà possibile interagire con TIME TO ART attraverso due teche personalizzate da due artisti, ex residenti dello Swatch Art Peace Hotel di Shanghai. Stefano Ogliari Badessi S.O.B. creerà una divertente installazione, SPACE AND TIME, pronta ad accogliere tutti in un universo surreale che collega il tempo, l’arte e le persone, stimolandone la curiosità. La seconda teca invece ospiterà lo studio fotografico temporaneo dell’artista spagnolo Xepo W.S., dove chiunque potrà farsi scattare un colorato ritratto d’artista e diventare parte del progetto FACES OF MILANO. Inoltre, nel cortile un Maxi Swatch bianco sarà a disposizione dei visitatori, come una tela bianca sulla quale sarà possibile lasciare il proprio contributo creativo e partecipare in prima persona a TIME TO ART: un’occasione unica per personalizzare una delle icone pop più importanti di sempre. Misurare il tempo, certo, ma anche lo stato dell’arte: dal 1983 è questa la mission di Swatch.

Scritto da Harry Bosch