ven 16.11 2018

Go!Zilla + The Gluts

Dove

Circolo Ohibò
via Benaco 1, 20139 Milano

Chi

  • Go!Zilla

Quando

venerdì 16 novembre 2018
H 21:00 - 00:00

Quanto

€ 8 c. tess. ARCI

0:00
0:00
  • Falling Down Ground

    Go!Zilla

  • Follow Me

    Go!Zilla

  • Intro

    Go!Zilla

Courtesy of Spotify™

Tutto era cominciato come duo garage psych senza fronzoli. Dopo due dischi, una manciata di 7″, tantissime date live e alcuni cambiamenti li ritroviamo con una line up ben più folta e un suono più ricco e maturo. I Go!Zilla tornano per il release party di “Modern Jungle’s Prisoners”, licenziato dall’etichetta francese Teenage Menopause Records e già passato sui palchi di mezza Europa prima di arrivare tra le mura dell’Ohibò. Per questa volta hanno abbandonato gli artwork acidi e visionari, preferendo per la copertina il murale di una foresta che giganteggia nel South Bronx, immortalato dal fotografo Thomas Hoepker.

All’interno del disco troviamo anche la collaborazione di Enrico Gabrielli (PJ Harvey, Calibro 35), chiamato ad arricchire la polverosa ballad “Falling Down Grand”. Il nuovo fil rouge dei Go!Zilla è quello di essere ingabbiati nella propria giungla contemporanea, un suono più avventuroso – che ingloba afrobeat, acid rock, richiami ai Suicide e soundtrack music negli intermezzi strumentali – arricchito da esperienze importanti che li hanno visti condividere i palchi con nomi come Thee Oh Sees, Charles Bradley, The Sonics, Black Lips, Moon Duo e visti su palchi di festival importanti. Arrivate presto per preparare le orecchie alla terapia d’urto con i riverberi di casa Fuzz Club dei The Gluts.

VINCI CON ZERO
Zero e Ohibò ti mandano gratis al concerto di Go!Zilla + The Gluts. Per partecipare, basta mandare una e-mail a contest@edizionizero.com specificando la città e l’evento di riferimento nell’oggetto e il proprio nome e cognome nel corpo dell’e-mail. I due vincitori saranno estratti tra tutti coloro che avranno partecipato entro il 15 novembre e saranno gli unici a ricevere una risposta via e-mail. (si ricorda che per l’ingresso è obbligatoria la tessera Arci)

Scritto da Noise Farmer