gio 02.05 2019 – dom 05.05 2019

Festival del silenzio

Dove

Fabbrica del Vapore
Via G.C. Procaccini 4, 20154 Milano

Quando

giovedì 02 maggio 2019 – domenica 05 maggio 2019

Quanto

Ingressi vari

Foto di Mirella De Bernardi

Festival internazionale di performing arts con un focus sull’accesso di lingua e comunicazione ideato e promosso da Fattoria Vittadini con la Direzione Artistica dell’attrice sorda segnante Rita Mazza.

PROGRAMMA
2 maggio ore 17,45
3 maggio ore 18.00
4 maggio ore 17.30
5 maggio ore 18.00
KAY SCHUTTEL (NL)
WHERE ARE YOU NOW?
Progetto e coreografia Kay Schuttel
Performer Michela Bonetti, Giulia D’antiga, Elena Fontana Paganini, Erica Meucci, Annalisa Luise, Giulia Pardi, Alessandra Pasina, Tullia Primultini, Edoardo Sgambato, Carlo Maria Vella
Durata 20’

2 maggio ore 18
ZONA K (IT)
GENERAZIONE GLOCALE – Think different, play local
Idea e progetto ZONA K
Regia Andrea Ciommiento
Supervisione Roger Bernat
Creazione collettiva Anes Fettar, Deborah Yebout, George Vasquez Colonia, Imane Mouslim, Issaka Abdou, Jaouher Brahim, Kausar El Allam, Leandro Perez, Mariam Lahmpur, Milagros De Los Santos, Momo Moukett, Sabina Ali, Silvio Bruscaglia, Sumaya Jabril
durata 40’
Performance in inglese

2 maggio ore 19.00
FRAGILE ARTISTS (IT)
FRAGILE
di e con Noemi Bresciani
durata 30’

2 maggio ore 19.45
QUI E ORA RESIDENZA TEATRALE
MY PLACE
Un progetto di Qui e Ora Residenza Teatrale
Ricerca materiali Francesca Albanese, Silvia Baldini, Silvia Gribaudi, Laura Valli
Regia Silvia Gribaudi
Assistente alla regia Roberto Riseri
Con Francesca Albanese, Silvia Baldini e Laura Valli
Immagini visive Silvia Gribaudi
Disegno luci Silvia Gribaudi e Domenico Cicchetti
Technical care Paolo Tizianel
Finalista In-Box 2017
Durata 60’

2 maggio ore 21.00
CHIARA BERSANI
GENTLE UNICORN
Ideazione, Creazione e Azione Chiara Bersani
Musiche Fra De Isabella
Disegno Luci Valeria Foti
Direttore Tecnico Paolo Tizianel
Consulenza Drammaturgica Luca Poncetta
Coach Marta Ciappina
Mentoring Alessandro Sciarroni
Occhio Esterno Marco D’Agostin
Video Alice Brazzit
produzione Associazione Culturale Corpoceleste_C.C.00# co-produzione Santarcangelo Festival, CSC – Centro per la Scena Contemporanea (Bassano del Grappa) creazione realizzata presso le residenze artistiche Centrale FIES (Dro, Trento), Graner (Barcellona), Carrozzerie | N.o.T. (Roma), Gender Bender Festival (Bologna), CapoTrave/Kilowatt (Sansepolcro)
Durata 40’

2 maggio ore 22.30
ARIELLA VIDACH – AIEP
VOXSOLO
Idea e regia ARIELLA VIDACH, CLAUDIO PRATI
Coreografia e danza ARIELLA VIDACH
Interazione e composizione audio PAOLO SOLCIA
Interazione e composizione grafica SEBASTIANO BARBIERI
set design CLAUDIO PRATI
Costumi AIEP
Durata 25’

3-4 maggio ore 10, 18, 20
5 maggio ore 12, 18, 20, 23
JACQUE-ANDRE’ DUPONT (FR/CO)
MIM – THE MEDIUM IS THE MASSAGE
Touch Choreography Jacques-André Dupont
Live Organic Painting Oilhack
Electronic Music Clément Destephen
durata 40’ (20’ in cui si riceve la coreografia + 20’ in cui si osserva)

3 maggio ore 12.00 e 18.00
4 maggio ore 17.00
EMIT FLESTI (IT)
DANTE IN A VISUAL ART
Progetto e performance Filippo Calcagno
Regia Alessio Dalla Costa
Voce Maria Vittoria Barrella
Immagini Gustave Doré
Durata 45’

3 maggio ore 17.00
4-5 maggio ore 14.30
LABORATORIO SILENZIO (IT)
SI’LɛNTSJOse TRACCE
condotto da Serena Crocco
Durata 120’

3-4-5 maggio ore 17.00
AYDIN TEKER (TR)
HALLO!
Concept e coreografia Aydın Teker
Performance Gizem Aksu
Durata 70’

3 maggio ore 20.00
4 maggio ore 22.30
FATTORIA VITTADINI (IT)
iLOVE
di e con Cesare Benedetti, Riccardo Olivier
Light design Roberta Faiolo, Giulia Pastore
Durata 60’

3 maggio ore 20.00
4 maggio ore 22.30
V/DA | MHz (GB)
VOID
coreografia e performance Mele Broomes | V/DA
Design/Performance Direction Bex Anson and Dav Bernard | MHz
Consulenza su personaggio e concept: Ashanti Harris and Adura Onashile
Drammaturgia Lou Cope
Produzione Jill Smith, Kathryn Boyle and Conner Milliken | Feral
col sostegno di Creative Scotland, Made in Scotland, Tramway and Summerhall
durata 55’

3 maggio ore 21.30
4 maggio ore 20.00
VAN HUYNH COMPANY (GB/VN)
ĐẸP
progetto e coreografia Dam Van Huynh
Performer Paul Davies, Marc Krause, Marta Masiero, Ieva Navickaite, Tommaso Petrolo, Marley Seville
Composizione sonora Martyna Poznańska
Light design Antony Hateley
durata 55’
Lo spettacolo contiene scene di nudo integrale

4 maggio ore 21.00
VISUAL SIGN PERFORMANCES

1) POESIA
La poesia in Lis è da vedere e ascoltare con gli occhi. I 3 artisti propongono testi composti da loro o tradotti da testi scritti.

VALENTINA BANI (IT)
Vampiro + Incubo – Poesia numerica da 0 a 10 e Poesia alfabetica A – Z – 2’
La vita – Poesia con Tecnica Fluida – 2’
L’acqua come l’uomo – Poesia – 2’
Desaparecidos – Dalla poesia visiva alla traduzione in Italiano scritto – 2’

LUCIA DANIELE (IT)
Matita – poesia
5 0 (cinque zero) – Filastrocca
Poesia in Lis tradotta da un testo italiano

NIKITA LYMAR (RU)
I lavori di Nikita nascono in RSL – Lingua dei segni russa, sua lingua madre, poi tradotti in russo e italiano scritto, IS – Lingua dei segni internazionale e Visual Vernacular dallo stesso artista.

First Winter – Poesia Visiva in IS accompagnata dal testo tradotto originalmente in russo e in italiano scritto – 4’
Sign Language = LIFE – mix di story telling e visual vernacular in IS – 3’

2) VISUAL VERNACULAR
Il Visual Vernacular è una tecnica narrativa utilizzata per raccontare storie in modo cinematografico utilizzando segni, gesti ed espressioni facciali che rappresentano personaggi e azioni, come fossero visti dalla macchina da presa

FABIO ZAMPARO (IT)
Orologio – 5’

4-5 maggio ore 16.45
FRAGILE ARTISTS (IT)
FeMALE
di e con Fragile Artists
durata 20’

4 maggio ore 18.15 (Italiano, Inglese e LIS)
5 maggio ore 21.00 (Italiano, Inglese e LIS)
GIORGIA OHANESIAN NARDIN (IT/ AM)
MINOR PLACE
idea e danza Giorgia Ohanesian Nardin
drammaturgia Merel Heering
guida al movimento Marta Ciappina
costume Lucia Gallone in collaborazione con INDIVIDUALS
suono F. De Isabella
disegno luci Giulia Pastore
traduzione inglese Sarah Barberis
traduzione LIS Cesare Benedetti
foto e video Alice Brazzit
prodotto da Associazione Culturale VAN, Pivot Dance (CSC – Bassano del Grappa, Nederlandse Dansdagen – Maastricht, The Place – London), Gender Bender Bologna
sostenuto da AtelierSi Bologna, Centrale Fies Dro, Ariella Vidach Aiep
Durata 60’

5 maggio ore 15.30
CARLO MARIA VELLA
NEL SEGNO DEL MINOTAURO
Tratto da Minotaurus. Eine Ballade di Friedrich Dürrenmat
Regia e adattamento Carlo M. Vella
Con Luana Bigioni, Maria Caggianelli, Laura Fabbiani, Marta Gavazzi, Simona Ornaghi
Assistente di scena Veronica Galluzzi
Coreografe e movimenti scenici Luana Bigioni
Maschere Marco Bonadei
Mediatrice linguistica LIS Paola Zannini
Luci Matteo Giacotto
Scenografa T12-Lab
Suono Carlo M. Vella
Durata 45’

5 maggio ore 17.00
KTO THEATRE (PL)
PEREGRINUS
Un progetto ZONA K in collaborazione con Fattoria Vittadini
Inserito nel programma della stagione ECONOMY di ZONA K
Testo, musica e regia Jerzy Zon
Ideazione maschere Spitfire Company
Disegno Maschere Joanna Jaśko-Sroka
Movimenti e coreografie Eryk Makohon
Performer Karolina Bondaronek, Paulina Lasyk, Grażyna Srebrny-Rosa, Justyna Wójcik, Marta Zoń, Sławek Bendykowski, Bartek Cieniawa, Paweł Monsiel/Krzysztof Tyszko, Michał Orzyłowski
Durata 60’

5 maggio ore 20.00
TECNOLOGIA FILOSOFICA (IT)
BOULE DE NEIGE
di e con Stefano Botti e Aldo Torta
ambientazione video e luci Eleonora Diana
costumi Sara Conforti
ambientazione sonora Guglielmo Diana
sguardo esterno Doriana Crema
co-produzione Interplay Festival, Mosaicodanza
Collaborazione RASSEGNAINSILENZIO di Maura Sesia
durata 30’

EXTRA
5 maggio ore 15.00
MARIA PIRULLI, STEFANO FERRIO
L’ULTIMO MESSAGGIO DI LEONARDO
Presentazione libro e incontro con Maria Pirulli
Skira editore 2019

3-4-5 maggio ore 11.00, 15.00 e 21.00
SELEZIONE VIDEO CINEDEAF
Anche quest’anno viene proposta una selezione di video a cura di Cinedeaf, l’unico Festival Internazionale del Cinema Sordo in Italia.

SEZIONE KIDS
4 maggio ore 15.30
FABIO ZAMPARO (IT)
VV Dragon Ball
di e con Fabio Zamparo
età 4-7 anni
durata 30’

4 maggio ore 16.30
F
progetto e regia Valentina Pagliarani
con Valentina Pagliarani, Sissj Bassani
oggetti scenici Antonio Rinaldi, Sofia Rossi
produzione Katrièm
studio finalista al Premio Scenario Infanzia 2018
Età 7-12
durata 60’

Scritto da La Redazione