gio 23.05 2019

MoRE: Unrealised Exhibitions

Dove

Accademia di Belle Arti di Bologna
Via Belle Arti 54, Bologna

Quando

giovedì 23 maggio 2019
H 16:00

Quanto

free

MoRE a Museum of refused and unrealised art projects è un museo digitale che raccoglie, conserva ed espone on-line progetti non realizzati di artisti del XX e XXI secolo.

Il museo, accessibile al sito www.moremuseum.org, raccoglie ed espone progetti che non sono stati realizzati per motivazioni tecniche, logistiche, ideologiche, economiche, morali o etiche, oppure semplicemente utopici o impossibili da realizzare, appositamente pensati per occasioni specifiche, in precisi contesti anche se non necessariamente su committenza.

MoRE presenta il progetto espositivo speciale MoRE Curators e la nuova sezione del sito Unrealised Exhibitions con la mostra non realizzata a cura di Luca Cerizza Rifare (male) una stella proposta nel 2015 per la 16a Quadriennale di Roma e che avrebbe presentato un’unica opera di Paolo Chiasera.

La mostra digitale MoRE Curators raccoglie progetti di artisti invitati per l’occasione da curatori esterni al museo. L’obiettivo della mostra è indagare diverse prospettive curatoriali aprendo il museo a contributi esterni. Articolando voci e stili curatoriali diversificati, la mostra presenta opere non realizzate di artisti di diverse generazioni e una rete di relazioni, prospettive, ricerche e approfondimenti inediti.

I curatori invitati sono: Simone Ciglia (storico dell’arte contemporanea, assistente ricercatore MAXXI, Roma), Elena Forin (curatrice indipendente e LaRete Art Projects), Antonio Grulli (curatore indipendente), Luca Lo Pinto (curatore Kunsthalle Wien), Fabiola Naldi e Claudio Musso (storici dell’arte, docenti e curatori indipendenti), Raffaella Perna (assegnista di ricerca, Sapienza Università di Roma), Christiane Rekade (curatrice, direttrice artistica Kunst Meran Merano Arte), Maria Chiara Valacchi (curatrice e giornalista).

Scritto da L.R.