gio 20.06 2019

Tra le stelle di Milano capovolta

Dove

Pirelli HangarBicocca
Via Chiese 2, 20126 Milano

Quando

giovedì 20 giugno 2019
H 19:30

Quanto

free

“La sirena copriva la città col sacrificio,
A lungo ho sentito solo sentito
la voce della sirena.
Saliva regolando la vita della pianura
e limava ogni cosa al dovere
voltando da sotto la città satellite.”

Il ritratto di Sesto San Giovanni emerge dai versi di Antonio Riccardi nella raccolta Gli Impianti del dovere e della guerra (Garzanti, 2004).

Un ritratto ben diverso dalle proiezioni futuristiche dei progetti immobiliari, ma anche dall’epica di rito, dalle retoriche nostalgiche. L’industria è nel suono della sirena, nei segni impressi nella carne e nelle ossa degli operai, nella durezza dei paesaggi, nella composizione minerale della terra:

“Ogni anno si prepara un po’ di guerra.
Negli hangar le gru
bruciano carbone a tonnellate
olii combustibili, sabbie e terre.
Le terre da fonderia non sono terra
– come l’ombra che ci sprofonda
non è materia, non sono nomi –
ma semi di quarzo e argilla in proporzione
con ossido di ferro, soda, magnesio
mica, potassa e a volte organismi
come fortuna non è bene o male ma il seme
la materia che si vuole in condizione.”

Un materiale linguistico che non poteva che affascinare Giorgio Andreotta Calò e incrociare la sua visione urbana rappresentata in CITTADIMILANO. In un incontro con il poeta, giovedì 20 giugno, la storia di Sesto e della sua trasformazione sarà rievocata alla luce di uno sguardo profondo e lirico.

I versi, che entrano in dialogo con temi e atmosfere evocate in alcune opere di “CITTÀDIMILANO”, possono essere ascoltati in cuffia, con una registrazione dell’autore, la sera di giovedì 20 giugno e da venerdì 21 a domenica 23 giugno 2019, negli orari di apertura della mostra, dalle 10 alle 22.

Scritto da La Redazione