mar 16.06 2020

Iacampo, Marchesini, Boschiero, Bizzarro

Dove

Anfiteatro del Venda
via Sottovenda, 35030 Galzignano Terme

Quando

martedì 16 giugno 2020
H 21:00

Quanto

€ 10

…Cabrini, Scirea, Tardelli, Antonioni… La nazionale del ’82. La lineup del 2020. Il palco del Venda si presta bene al fascino ancestrale dell’uomo solo con la chitarra acustica a tracolla, della carovana allietata da una fisarmonica e un potente coro a tre. In questa estate che sarà orfana degli artisti internazionali già annunciati (tra cui Helado Negro), il concerto di riapertura ufficiale della stagione musicale sui colli euganei si concentra sui propri local heroes e in particolare va a valorizzare uno dei nuclei fondanti del progetto “Veneto Contemporaneo”. Lo zoccolo duro. L’ideatore è Marco Iacampo,  un passato indie prima negli Elle e poi con l’alias GoodmorningBoy, un presente fatto di folk all’italiana in bilico tra Mediterreano, Brasile e cantautorato d’antan. Bucolica, impegnata e romantica è anche la musica di Erica Boschiero, cadorina trapiantata a Treviso, che sta al Nordest come l’usignolo di Woodstock Joan Baez sta agli Usa. Trevigianissimo, dylaniano, per quanto le due cose possano sembrare in contrasto è il frontman storico dei Radiofiera, Ricky Bizzarro capace di dare al dialetto veneto, o meglio trevisan,  un’inedita dignità musicale.  Tra le chitarre e le voci di questo trio, si inserisce la fisarmonica di Sergio Marchesini, musicista che oltre alla lunga militanza nella Piccola Bottega Baltazar vanta un ricco cv di musiche per il teatro e per il cinema collaborando in particolare con il regista Andrea Segre. Insomma  back to roots, a bordo di una carovana, di musici solitari che ci riportano al Greenwich Village di New York dagli anni ’40. Come a dire, ripartiamo dalle basi, dalle radici, quelle solide, fondanti, quelle che non ti abbandonano mai. E allora posizionate i plaid ben distanziati, comprate due bozze, sedetevi e godetevi lo spettacolo. Biglietti disponibili (forse) qui.

Scritto da Fulvio J. Solinas