mar 16.11 2021 – ven 07.01 2022

Nicola Martini: Appunti dall’Inframezzo

Dove

Clima
Via Stradella 5, Milano

Quando

martedì 16 novembre 2021 – venerdì 07 gennaio 2022

Quanto

free

Contatti

Sito web

Pittura e scultura non sono la stessa cosa, da anni entrambe stanno cercando di riscrivere la loro identità. Su questo confine di ricerca si muovono anche i lavori di Nicola Martini, che sembrano riflettere proprio sulla possibilità di essere un ponte tra questi due universi dimensionali differenti. Le opere di Martini sono vere e proprie sculture che si aggrappano come quadri alle pareti, cercando di lottare contro la forza di gravità. La loro superficie è ingannevole: quello che sembra del semplice colore è invece un mix di lattice e polvere di grafite contenuto in uno strato di tessuto trasparente, che scivola verso il basso con un moto impercettibile. Not Titled Yet è il nome delle opere, a significare come ciò che stiamo osservando non è che il processo di (auto)realizzazione della scultura, che ancora finita non è.

Questo gioco tra fusione e dualismo porta a riflettere su due elementi opposti. Da una parte il concetto di organico, rappresentato dal fluido dell’opera, che ricorda un liquido fossile fuoriuscito dal centro della terra e rimasto incastrato in una sottile pelle. Dall’altra i concetti di arte e artificio, di ciò che l’uomo costruisce attorno all’organico.

Appunti sull’Inframezzo” non è altro che la perfetta fotografia della materia che muta nel tempo, sempre protetta da un involucro che si adatta a essa con l’intento di darle riparo. È il medesimo percorso che fa il mio corpo durante la vita, muovendosi in modo apparentemente invisibile all’interno della sua pelle e sempre alla ricerca di nuovi artifici che completino il mio organico, così vulnerabile ed effimero.

Scritto da Martina Todero