ven 14.01 2022

Composing Measures: Music and Architecture

Dove

Istituto Svizzero di Milano
Via Vecchio Politecnico 1/3, 20121 Milano

Quando

venerdì 14 gennaio 2022
H 18:00

Quanto

gratis fino a aurimento posti (registrazione alla porta).

L’architettura e la musica condividono una possibilità innata: possono essere composte, o letteralmente messe insieme. Una composizione è culturalmente influenzata, formalmente modellata, così come tecnicamente definita. Sebbene la permanenza dell’architettura contrasti con la transitorietà del suono, entrambi dipendono dalla percezione soggettiva, e quindi sono impegnati nella dimensione socio-politica della vita quotidiana.

Queste considerazioni risuonano nel lavoro site-specific di Li Tavor e Nicolas Buzzi “Talking Measures or How to Lose Track”, dove oggetti personalizzati posizionati strategicamente aprono all’ascoltatore e all’ascoltatrice un regno acustico e architettonico. E così, l’architettura diventa lo strumento.

Oltre all’istallazione sonora, l’appuntamento prevede un incontro curato da Victoria Easton, in cui ci si confronterà con il suono e lo spazio mentre si rintracciano le loro misure comuni. La discussione tra gli artisti Li Tavor e Nicolas Buzzi, la curatrice Gaia Martino e l’artista e scrittrice Salomé Voegelin, sarà moderata da Francesco Bergamo. Seguirà una performance di Tavor e Buzzi interpretata dall’artista Harmony e dall’artista e coreografa Teresa Vittucci.

PROGRAMMA
H18:00 – Ascolto dell’installazione sonora Talking Measures or How to Lose Track
H18:30 – Discussione con Nicolas Buzzi, Li Tavor, Gaia Martino, Salomé Voegelin e Francesco Bergamo
H20:00 – Performance con Nicolas Buzzi, Li Tavor, Harmony, e Teresa Vittucci

Scritto da La Redazione