mer 03.05 2017

Alessandro Cortini

Dove

Santeria (Toscana, 31)
Viale Toscana 31, Milano

Quando

mercoledì 03 maggio 2017
H 21:30

Quanto

€ 15

Contatti

Sito web

Organizzatore

Linecheck

Fu un volantino a segnare la carriera di Alessandro Cortini: “Cercasi tastierista”, firmato Nine Inch Nails. Successe mentre insegnava al Keyboard Department del Musicians Institute di Hollywood, dopo essere scappato da Forlì per studiare chitarra negli States. C’erano già stati i Mayfield Four, band della Epic Records, ma per impressionare Trent Reznor ci voleva ben altro, c’era bisogno di un artista flessibile in grado di maneggiare anche una complessa strumentazione elettronica. Andò come doveva andare. Ma il giovane romagnolo che ce l’aveva fatta si stancò presto di stare in tour e fu in quel momento che nacque l’Alessandro Cortini che conosciamo oggi, il grande esperto di synth che preferisce lo studio al palco, maestro della manipolazione dei suoni analogici. Parte da qui la sua produzione “terapeutica” – così la chiama lui – sospesa tra droni, ambient e atmosfere industriali. Come nel caso dei due album Sonno e Risveglio usciti per la Hospital di Dominick Fernow (Prurient), nati come ninnenanne elettroniche per sconfiggere il jetlag, o gli esperimenti di techno oscura e acida realizzati con gli alias Skarn e Slumberman. Fino ad Avanti, l’opera che sta portando in tour, nella quale il suono e le immagini in Super 8 della sua infanzia si compenetrano tra malinconia e memorie personali. Più che un musicista, un intellettuale.

Scritto da Salvatore Papa