gio 25.05 2017

Sébastien Roux & Ensemble Dedalus

Dove

Standards
Via Maffucci 26, Milano

Quando

giovedì 25 maggio 2017
H 21:00

Quanto

€ 8 con tess su prenotazione a info@frequente.org

Organizzatore

Frequente + Terzo Paesaggio

Il visual artist americano Solomon LeWitt, per gli amici Sol, ha avuto nel corso della sua vita un profondo legame con l’Italia, che aveva eletto a sua seconda residenza negli anni ’70. Il suo stile è molto riconoscibile e a cavallo degli anni ’60 e ’70 ha animato a più riprese le edizioni di una delle più importanti manifestazioni internazionali d’arte contemporanea europee, il dOCUMENTA di Kassel, oltre a lasciare sparsi sul territorio molti dei suoi “wall drawings”. Le sue opere, di grandi dimensioni, seguono dei pattern che alternano linee e colori in modi precisi e strutturati, che al di là dell’impatto visivo nascondono un grande studio. Il compositore Sébastien Roux si è preso la briga di studiare la modalità con la quale questi pattern vengono distribuiti e ne ha riutilizzato le intuizioni per creare delle partiture sonore che in base agli schemi dei disegni di LeWitt facciano corrispondere delle gestualità musicali. Ha poi composto il suo score, Inevitable Music #5, pensandone l’utilizzo per un ensemble di sette esecutori da lui diretti – l’Ensemble Dedalus. Così facendo ha tramutato in realtà le parole di Alvin Lucier, amico di LeWitt del quale diceva «Ho spesso pensato a Sol LeWitt come a un musicista».

Scritto da U. R.

Contenuto pubblicato su ZeroMilano - 2017-05-16