ven 09.06 2017 – dom 11.06 2017

It Festival 2017

Dove

Fabbrica del Vapore
Via G.C. Procaccini 4, 20154 Milano

Quando

venerdì 09 giugno 2017 – domenica 11 giugno 2017

Quanto

da € 5, posti limitati, prenotazioni: info@itfestival.it

Contatti

Sito web

Sapete cos’è la Rinofantottera di Sumatra? Vi siete mai imbattuti nella Sairilla Monaca di Montagna? Avete visto almeno un documentario sulla Cavalleomandra Gigante di Przewalmur? Siete andati a pesca dell’Apepupu Apapuà? Mai gustate le pregiate carni dell’Ippolince Tonnata? No? Tranquilli, non siamo impazziti ai primi caldi estivi, o almeno non noi, ma semmai lo sono, in modo meravigliosamente creativo, le ragazze e i ragazzi dell’IT – INDEPENDENT THEATRE FESTIVAL che sta per invadere pacificamente gli spazi della Fabbrica del Vapore a Milano.
Questi animali fantastici di loro invenzione sembrano usciti da un bestiario medievale. Sul sito potrete, oltre che ammirarli, leggerne vita, morte e miracoli, ma, ai fini del nostro racconto, ci importa di loro soprattutto per quello che rappresentano: entità “resilienti”, formate da un cocktail di animali in via di estinzione se presi singolarmente, che però, proprio unendo le proprie forze e le loro parti migliori, sanno creare qualcosa di nuovo e in grado di reggere le sfide di un tempo difficile. Il teatro e i teatranti in fondo non sono che questo, eterni malati che per fortuna non muoiono mai.
Durante il Festival, per 3 giorni (9, 10 e 11 giugno), il pubblico milanese avrà una chance unica per “farsi” una salutare overdose di arte scenica: sono 86 infatti le compagnie presenti, che, in 5 spazi all’interno della location, porteranno in scena ciascuna per 2 volte una mise en scène in forma di “pillola” da 20 minuti. Abbiamo fatto il conto per voi, fanno oltre 170 eventi teatrali!
Una vera e propria maratona senza le fatiche di una maratona: sarà invece una gioia muoversi con leggerezza da una sala all’altra assistendo a più trailer teatrali, assaporando in una sorta di liberissimo zapping culturale linguaggi, stili e temi diversi, drammaturgie e modalità attoriali delle più disparate, accettando o rifiutando queste sperimentazioni a proprio piacimento, e soprattutto avendo modo di cogliere l’essenza più vera e genuina del mondo delle compagnie emergenti, magari accorgendosi che l’attore di un certo spettacolo mezz’ora dopo è in biglietteria a lavorare, oppure che è anche drammaturgo, regista, tecnico luci, macchinista, uomo-sandwich…
La grande intuizione dell’IT Festival – oltre ad aver creato un evento innovativo che giunge alla terza edizione forte delle cinquemila presenze delle scorso anno, una festa sia per i bambini (per loro spettacoli Young e Kindergarten) sia per i nottambuli che apprezzeranno la movida dei Dj Set – è proprio quella di voler parlare anche agli operatori teatrali in modo che vedano e opzionino gli spettacoli più interessanti della rassegna per le proprie future stagioni, e il bello è che lo fanno il 7 e l’8 giugno durante una due giorni “fieristica” dedicata, così che poi durante il week-end la Fabbrica del Vapore sia completamente e democraticamente a disposizione del pubblico: tutti uguali, senza accrediti stampa, vip o addetti ai lavori di sorta.
Dietro a IT Festival c’è la firma di IT Associazione, che lavora tutto l’anno per il teatro aiutando le compagnie emergenti (ma non solo) che ne fanno parte ad aggiornarsi, a farsi vedere e sentire, a trovare spazi per le prove e in tutte le mille fatiche di questo gioco serissimo che è il Teatro. Parola di Valentina Falorni, project manager del Festival e cofondatrice dell’Associazione, che ci ricorda come “la Milano della cultura tende ad essere conservativa, anche se le grandi istituzioni, come il Piccolo Teatro, mostrano interessanti segnali di rinnovamento e ci sono alcune nuove realtà, penso a Zona K in Isola, che fanno cose meravigliose. E ci siamo anche noi che proviamo a scuotere un po’ questo mondo…”
Ci riescono benissimo, fidatevi e provate! Chi vuole bene al teatro, o vuole semplicemente scoprire se gli animali resilienti mordono oppure no (la risposta è che non mordono, al massimo ci toccano un po’ l’anima con la forza della loro delicatezza), non può mancare alla Fabbrica del Vapore e all’appuntamento con questo Festival dalla formula unica, fresca e innovativa.

PROFESSIONAL DAYS (anteprima a porte chiuse riservata agli operatori) 7, 8 giugno.
Gli spettacoli ADULTS si svolgono il 9, 10 e 11 giugno dalle ore 18 alle 23.30.
Gli spettacoli e i laboratori YOUNG si svolgono il 10 e 11 giugno dalle ore 15 alle 18.30.
Kindergarten (su prenotazione) 10 e 11 giugno dalle ore 18 alle ore 21.
Biglietti: a partire da 5 euro POSTI LIMITATI

Scritto da Mario Macchitella