ven 09.06 2017

Giardino Magnetico: Luca Garino

Dove

GALLLERIAPIÙ
Via del Porto 48 a/b, 40122 Bologna

Quando

venerdì 09 giugno 2017
H 20:00

Quanto

free

Il capitolo conclusivo del format Giardino Magnetico viene affidato a Luca Garino, compositore torinese attivo dal 1996 nell’ambito dell’elettronica e della musica concreta. Partito come autodidatta, Garino ha successivamente continuato la sua ricerca al Laboratorio Sperimentazione Didattica Informatica Musicale, fondato la label La délirante e preso parte al movimento Italian Occult Psychedelia con il trio drone-folk How Much Wood Would A Woodchuck Chuck If A Woodchuck Could Chuck Wood, di cui si ricorda un epocale LP per Boring Machines/Avant! Records. Giunta quasi in contemporanea con l’uscita di “Sèlection des musiques traditionnelles d’Afrique”, mixtape pubblicato da Details Sound nel 2017 in un’edizione limitata di 75 audiocassette, “Souffle – Mise en scène sonore et visuelle, dédié aux les guerriers qui touchent au but” è un’opera che nasce dalla medesima fascinazione di Garino verso la cultura (o le culture) del continente africano: una sound performance in cui combina suoni acustici realizzati con canne e foglie di bambù, field recording ed estratti delle registrazioni che l’antropologo Jean-Michel Beaudet raccolte tra il 1977 e il 1979 tra le tribù Wayãpi nella foresta amazzonica della Guyana Francese, che trasformerà gli spazi della Gallleriapiù in un autentico giardino sinergico, o meglio, in un paesaggio sonoro lisergico. Astenersi bracconieri.

Scritto da Buono Legnani