Rossana

Le gallerie di design a Milano

Il Fuorisalone occupa la città con l'effimero, ma si moltiplicano le gallerie che fanno ricerca sul design tutto l'anno

Scritto da Annika Pettini il 24 marzo 2017 Aggiornato il 1 giugno 2018

La design week è il regno dell’effimero, la gara acerrima agli spazi più originali, nascosti, fastosi, sorprendenti. Palazzi incredibili riempiti di oggetti assurdi e nebbioline, sottopassi lerci trasformati in bar cool, giardini segreti disvelati, appartamenti, terrazze, conventi, bagni pubblici: tutto diventa location, per poi tornare zucca rotta, topi e stracci come Cenerentola dopo la mezzanotte della domenica. I soli punti fermi del design durante l’anno, a parte la Triennale, erano gli showroom in Brera, Durini e Monforte. Invece si moltiplicano negli ultimi anni le gallerie, sul filo sempre più sottile del confine tra modernariato e produzione, mercato e ricerca, arte e interior design. Più i confini si sfaldano, più evidentemente si aprono delle strane formule di alleanza tra economia e cultura che rendono sostenibile le gallerie, e nutrono nuove forme di collezionismo.
La moda del vintage ha sicuramente contribuito ad alimentare uno sguardo mirato contemporaneamente al passato e al presente, all’ibridazione tra vecchio e nuovo artigianato, ma in tempi recenti il fenomeno della presenza del design nelle fiere d’arte ha dato un’energia improvvisa a questo mercato, e naturalmente la sezione Object di Miart curata da Domitilla Dardi ha creato un cortocircuito fertilissimo a Milano.
Accanto a spazi ormai storici per la città, come Luisa Delle Piane in zona Sarpi – uno scrigno di tesori –, Nilufar a via Spiga o il salotto di Rossana Orlandi vicino a San Vittore, ormai è imprescindibile fare un giro a Subalterno1, mecca dell’autoproduzione a Lambrate, o da Camp Design Gallery dietro la NABA, o da Salvatore Lanteri a NOLO, o naturalmente da Plusdesign, per ora ancora in via Ventura: i luoghi della sperimentazione estrema e della ricerca sulla materia, i luoghi dove si osa.

Keep updated!
#divertirsiègiusto

By submitting this form, you agree to accept our Privacy Policy.