Metaponto

Contatti

Metaponto Metaponto (MT),
Metaponto

Scritto da Alessia Musillo il 3 agosto 2018

Sabbia fina, spiaggia spaziosa e acqua pulita: sei a Metaponto, in Basilicata. La regione più wild d’Italia, nota per la sua natura ancora poco contaminata dall’uomo, ha una spiaggia che è un piccolo paradiso terrestre in cui è possibile scegliere se rimanere fra il mondo dei vivi, e quindi usufruire dei lidi servitissimi fra idromassaggi e ristorantini di pesce sul mare, oppure spingersi un po’ più in là, dove la natura è selvaggia e l’ambiente è solo mare e sabbia. Qualunque panorama si scelga, non bisogna dimenticare che Metaponto è un sito di continui scavi archeologici – essendo una punta di diamante, poco chiacchierata, di quella che fu la Magna Grecia. Per questo motivo, attorno alla spiaggia, a davvero pochi chilometri di distanza dal mare, si possono visitare antichissimi resti di templi e santuari. Il più celebre, perché bellissimo, poco consumato dal tempo e ad accesso completamente libero, è sicuramente il tempio di Hera, risalente al VI sec. a.C., più conosciuto col nome “Tavole Palatine”. Fra l’ambiente selvaggio, la storia antica e il mare pulito (almeno fino alle 15 del pomeriggio, prima delle invasioni di pugliesi poco amati dalla “gente dei sassi” di Matera), un bagno e un giro in questo profondo sud va fatto!