Al via a gennaio il progetto Roma Città Aperta

La Nomas Foundation apre per un anno gli studi d'artista di Roma

Scritto da Nicola Gerundino il 21 dicembre 2020
Aggiornato il 15 dicembre 2020

A partire dal premio Montblanc de la Culture, Arts Patronage Award 2019, Nomas Foundation ha dato il via a Roma Città Aperta, progetto a cura di Raffaella Frascarelli e Sabrina Vedovotto che coinvolge gli artisti che vivono e lavorano a Roma.

Per un anno intero, dal 1 gennaio al 31 dicembre 2021, gli studi d’artista della città aderenti saranno visitabili tramite una semplice prenotazione: “Roma Città Aperta è un progetto condiviso attraverso un calendario accessibile al pubblico da Google Calendar: ciascuno potrà prenotare via e-mail (rca@nomasfoundation.com) o telefonicamente la propria visita. Come da DPCM vigente e in accordo con eventuali future modifiche, tutte le visite rispetteranno le norme adottate in ogni loro indicazione. Le/gli artist* organizzeranno visite online per garantire, proprio in questo momento storico, una partecipazione virtuale ma reale, permettendo a Roma Città Aperta di essere spazio pubblico condiviso e aperto al mondo”.

Per prenotare la propria visita basta scrivere all’indirizzo rca@nomasfoundation.com oppure chiamare il numero 0686398381 ogni martedì dalle ore 15:00 alle 19:00.

Per tutte le altre info consultate il sito romacittaaperta.com