ArtRockMuseum: gli artisti della vita di Mauro Ferrara (Extraliscio)

La storica voce del liscio, ospite della rassegna musicale a Palazzo Pepoli mercoledì 18 aprile, ci ha raccontato gli artisti della sua vita

Scritto da La Redazione il 17 aprile 2018

Mercoledì 18 aprile alle ore 19.30 (ingresso gratuito), il decimo e ultimo appuntamento della quarta edizione di ArtRockMuseum – Suoni nuovi a Palazzo Pepoli vedrà protagonisti gli Extraliscio, il gruppo di ‘punk da balera’ guidato da Moreno ‘Il Biondo’ Conficconi e da Mirco Mariani. Presenteranno il nuovo album, in uscita per Garrincha Dischi, con brani cantati da diversi protagonisti della musica popolare non solo romagnola. Del progetto fa parte anche Mauro Ferrara, storica voce del liscio che fece anche parte dell’Orchestra Casadei.

Ecco cosa ci ha raccontato degli artisti che hanno segnato la sua vita artistica.

Claudio Villa: mia madre (Angelina) mi ha insegnato da piccolo a cantare con le sue canzoni e i suoi stornelli; mia madre era cantante liricae cantò in operette in teatro ad Argenta e in Provincia di Ferrara.

______________________

Adriano Celentano: 24000 baci, Il tuo bacio è come un rock, furono le canzoni dei miei primi concorsi canori.

______________________

Gianni Morandi: mi chiamavano il “morandino” con il mio complesso “Le ombre nere” di Campotto di Argenta nel 1966.

______________________

Massimo Ranieri: ho presentato il suo brano “Se bruciasse la città” al Festival delle voci nuove di Castrocaro del 1970.

______________________

I Dik Dik: con il brano “Senza luce” ho conosciuto mia moglie Carla e ancora adesso riascoltando il brano ci viene la pelle d’oca.

https://www.youtube.com/watch?v=28c0bnZlHYE

______________________

Lucio Battisti: brani meravigliosi con dei testi insuperabili e bellissimi, soprattutto “Emozioni” e “Pensieri e Parole”.

______________________

Luciano Pavarotti: quello che ha unito la lirica al Pop ed ha portato la lirica alle masse; è stata una grande emozione conoscerlo e stringergli la mano.

______________________

Tom Jones: la sua grinta e il suo modo di stare sul palco sono stati modelli per me; non solo, cantavo tutte le sue canzoni tradotte in italiano.

______________________

I Beatles: che hanno segnato con i loro brani la nostra vita.

______________________

Queen: con il cantante Freddie Mercury e la sua voce devastante, unica.