BOOM! 2021: la guida alle migliori mostre di illustrazione e fumetto

Scritto da La Redazione il 8 giugno 2021

Nonostante la Bologna Children’s Book Fair si sia spostata online, BOOM! Crescere nei libri, il festival collaterale curato da Hamelin e Bologna Biblioteche dedicato all’infanzia non rinuncia alla sua importante presenza in città, soprattutto in quest’anno così difficile per bambine e bambini. I libri diventano così fino al 31 giugno e oltre l’occasione per uscire e riscoprire Bologna, grazie a un calendario che coinvolge decine di parchi, piazze, giardini e spazi all’aperto tra immagini, poesie, fumetti, musica, teatro e cinema. Le autrici e gli autori ospiti rileggeranno la città a misura di bambina e bambino, seguendo due fili rossi: la poesia e l’esplorazione del territorio.

Tra i progetti più importanti quello dell’illustratrice francese Marion Bataille che trasforma Casa Carducci in un luogo delle meraviglie dove le poesie prendono vita con Enciclopodia. Un giro a piedi di casa Carducci (12 giugno – 12 settembre 2021). Grazie alle sue composizioni in carta Fabriano, i mobili e le pareti di Casa Carducci diventano partiture musicali su cui ricreare, con la voce e il battito di mani e piedi, il ritmo delle sue poesie più conosciute. Parte del percorso sarà lasciata alla creatività di bambine e bambini grazie a un ciclo di laboratori durante i quali potranno creare, guidati da Bataille, alcune costruzioni di carta e un’animazione in stop-motion dedicata alla poesia San Martino, realizzata con la collaborazione di Schermi e Lavagne, il dipartimento didattico di Fondazione Cineteca di Bologna.

Durante BOOM! poete e poeti che scrivono per l’infanzia portano i loro versi in città con un ciclo di incontri, presentazioni e letture ad alta voce, tutti all’aperto.
La rassegna Fuori con la poesia si rivolge a bambine e bambini con alcuni laboratori nei giardini delle biblioteche comunali che coinvolgono Giusi Quarenghi, Chiara Carminati, Bruno Tognolini e le artiste visive Manuela Iodice e Silvia Geroldi.

Dal 13 al 20 giugno, invece, via Zamboni diventa un grande laboratorio a cielo con la rassegna Tutto in una via dove bambine bambini possono allenare i muscoli dello sguardo e dell’immaginazione.

Apre il fotografo Massimiliano Tappari con il progetto Bologna a testa in su che ogni anno consente a un artista internazionale di trascorrere un periodo a Bologna e disegnarne una guida illustrata per bambine e bambini. La guida di Tappari è un percorso-gioco di scatti fotografici che ritraggono angoli sconosciuti, scorci quotidiani, dettagli minimi di via Zamboni riletti dalle sue parole, sempre capaci di offrire un punto di vista insolito e ironico sul reale. In occasione della pubblicazione della guida Bologna a testa in su, Tappari accompagna bambine e bambini in una passeggiata fotografica che parte dal Chiostro dell’Oratorio di Santa Cecilia e prosegue alla scoperta dei lati più nascosti del centro città (16 giugno ore 16.30). 

E, poi, come dicevamo tante mostre dopo un anno di musei e gallerie chiuse. Ecco qui sotto una lista delle migliori.

Il programma completo di BOOM! Crescere nei libri si può consultare sul sito www.culturabologna.it/boom.