Cultura-che fare a Milano prima del ponte di Sant’Ambrogio

Questa è l'ultima settimana di mostre e opening prima dell'obnubilazione prenatalizia

Scritto da Lucia Tozzi il 28 novembre 2015
Aggiornato il 6 dicembre 2015

Allora, siete stati a SPRINT a dilapidare soldi in libri e fanzine? se non l’avete ancora fatto peggio per voi, ormai è fatta. Ma almeno non perdetevi questa edizione del Filmmaker, fino al 6 dicembre. Da Martedì 2: inaugurano le mostre di HangarBicocca (Petrit Halilaj), la prima curata da Roberta Tenconi, e di Fondazione Prada (Recto Verso). Alla Fabbrica del Vapore due eventi in due giorni: Confini 13 il 2 e Through the Barricades di ANdrea Bruciati il 3, una mostra che celebra i trent’anni della Biennale del Mediterraneo.

L’1 ha inaugurato Otto Zoo con Ala Dehghan. Il 3 apre la seconda puntata di Italian and British Artists Meet Milan di Pietro di Lecce (la prima era al Workbench) da BeatTricks, si presenta una delle recenti creature Humboldt Books da MicameraAmerican Recordings di Francesco Jodice, e Dadamaino da A arte Invernizzi.

SI chiude in bellezza il 4 con Barbara Bloom e Joan Jonas da Raffaella Cortese. Poi potete bruciarvi il cervello.