Dalle ceneri dell’Arteria nasce il nuovo USB – Underground Sounds Bologna

Scritto da La Redazione il 5 novembre 2019
Aggiornato il 30 dicembre 2019

Dopo poco più di un anno dall’annuncio di chiusura dell’Arteria, i locali sotterranei di vicolo Broglio riaprono con una nuova veste, ristrutturati in entrambe le sale, e con una nuova programmazione. Il nuovo club si chiamerà USB – Underground Sounds Bologna e sarà gestito dalle crew di Uncode e Galactica Festival (evento che tornerà poi a Capodanno in Fiera). Due ambienti, uno dedicato al clubbing puro dal nome Funktion, in omaggio al sound system Funktion One, l’altro chiamato Hidden, adibito ad hub creativo dove si susseguiranno workshop, incontri ed esposizioni e verrà allestito un salone lounge bar con miscelati di qualità.

USB sarà aperto cinque giorni a settimana e per accedere non sarà necessaria la tessera.
Poi partiranno i format a cadenza fissa il venerdì e il sabato, come Rarefacto (già visto al Link), Against Time (micro house e minimal), Tresca con i Pastaboys una volta al mese e Karambola con i migliori dj locali.

A breve la programmazione mensile completa.

AGGIORNAMENTO: l’inaugurazione dell’1 gennaio 2020 è stata rimandata. L’evento con Adam X è stato spostato al Qubò.